ENEL: POSITIVA CONCLUSIONE DEI NEGOZIATI PER L'ACQUISIZIONE DELLA SLOVENSKÉ ELEKTRÀRNE

Published on venerdì, 12 novembre 2004

Roma, 12 novembre 2004 – Enel esprime la propria soddisfazione per la positiva conclusione dei negoziati con il governo della Slovacchia per l’acquisizione del 66% della Slovenské Elektràrne (SE), principale produttore di energia elettrica del Paese centroeuropeo, per un corrispettivo di 840 milioni di euro. L’accordo è ora sottoposto alle competenti autorità slovacche per la definitiva approvazione.

L’accordo corrisponde, sia in termini economici sia di governance, ai severi criteri che Enel si è imposta per la sua crescita all’estero. Enel è nelle migliori condizioni per sviluppare a pieno le potenzialità di SE, una società che già oggi è in grado di generare buoni risultati operativi.

L’amministratore delegato, Paolo Scaroni, ha detto: “Enel è una delle maggiori società dell’energia elettrica del mondo e ha le risorse, la visione strategica e l’esperienza per far crescere SE e rafforzare la sua centralità nel cuore dell’Europa come hub regionale dell’elettricità. Sono lieto che anche il Governo della Slovacchia condivida questa prospettiva”.

Price Sensitive | novembre, 12 2004

1077983-1_PDF-1.pdf

PDF (0.07MB)DOWNLOAD