ENEL: ASSEMBLEA APPROVA GLI ARGOMENTI ALL ORDINE DEL GIORNO E NOMINA IL NUOVO COLLEGIO SINDACALE

Published on venerdì, 25 maggio 2007

  • Approvato il bilancio al 31 dicembre 2006; deliberato un dividendo di 49 centesimi di euro per azione per l’intero esercizio 2006 (20 centesimi già versati quale acconto a novembre 2006 ed i rimanenti 29 centesimi in pagamento a titolo di saldo nel mese di giugno 2007);
  • Nominato il nuovo Collegio Sindacale per il triennio 2007-2009;
  • Prorogato a KPMG l’incarico di revisione contabile per il triennio 2008-2010;
  • Approvato il Piano di stock option per l’anno 2007 e attribuita delega al Consiglio di Amministrazione ad aumentare il capitale a servizio del Piano stesso;
  • Approvate modifiche statutarie relative all’aggiornamento del sistema del voto di lista per la nomina del consiglio di amministrazione e ai requisiti di professionalità del dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari.


Roma, 25 maggio 2007 – Si è riunita oggi a Roma, sotto la presidenza di Piero Gnudi, l’Assemblea ordinaria e straordinaria degli Azionisti dell’Enel S.p.A.

Nella parte ordinaria è stato anzitutto approvato il bilancio di esercizio dell’Enel S.p.A. al 31 dicembre 2006 e presentato il bilancio consolidato. Su proposta del Consiglio di Amministrazione è stato quindi deliberato un dividendo per l’intero esercizio 2006 pari a 49 centesimi di euro per azione e la distribuzione di complessivi 29 centesimi di euro per azione a titolo di saldo, tenuto conto dell’acconto di 20 centesimi di euro per azione già pagato nel mese di novembre 2006. L’indicato saldo del dividendo verrà messo in pagamento a decorrere dal prossimo 21 giugno 2007, previo stacco in data 18 giugno della cedola n. 9.

L’Assemblea ordinaria ha inoltre rinnovato il Collegio Sindacale, che sarà pertanto composto da Franco Fontana (già Sindaco effettivo di Enel sin dal 2001, ora nominato Presidente in quanto espresso dalla lista di minoranza), Carlo Conte e Gennaro Mariconda (Sindaci effettivi, il primo dei quali confermato nella carica), Giancarlo Giordano e Paolo Sbordoni (Sindaci supplenti). Il Collegio Sindacale così nominato resterà in carica fino all’approvazione del bilancio dell’esercizio 2009.

E’ stata poi deliberata, su proposta del Collegio Sindacale uscente, la proroga dell’incarico di revisione contabile alla KPMG SpA per il triennio 2008-2010, in ottemperanza a quanto previsto dal Decreto Legislativo 29 dicembre 2006, n. 303 (Decreto correttivo della Legge n. 262/2005 sulla tutela del risparmio).

L’Assemblea ha inoltre approvato (in sede ordinaria) il Piano di stock option per l’anno 2007 destinato ai dirigenti della Società e del Gruppo e ha attribuito al Consiglio di Amministrazione tutti i poteri occorrenti alla concreta attuazione del Piano stesso. Conseguentemente, l’Assemblea ha anche provveduto (in sede straordinaria) a conferire al Consiglio di Amministrazione una delega quinquennale ad aumentare il capitale sociale per un importo massimo di euro 27.920.000 al servizio del medesimo Piano di stock option.

L’Assemblea ha infine approvato (in sede straordinaria) alcune modifiche statutarie richieste dall’indicato Decreto correttivo, prevedendo l’aggiornamento del sistema del voto di lista per la nomina del Consiglio di Amministrazione, onde garantire la presenza nel Consiglio stesso di un adeguato numero di amministratori indipendenti. Sono altresì stati determinati, sempre in statuto, i requisiti di professionalità del dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari.

Price Sensitive | maggio, 25 2007

1506111-1_PDF-1.pdf

PDF (0.06MB)DOWNLOAD