ACCORDO DI COLLABORAZIONE ENEL-ARABIA SAUDITA PER LO SVILUPPO DI TECNOLOGIE INNOVATIVE AMICHE DELL AMBIENTE

Published on venerdì, 20 luglio 2007

L’agenzia governativa Saudi Arabia General Investment Authority e la società italiana hanno firmato un accordo di collaborazione per avviare progetti innovativi nel settore dell’energia.

Roma, 20 luglio 2007 - L’agenzia governativa Saudi Arabian General Investment Authority (Sagia) ed Enel hanno siglato un Memorandum of Undestanding che ha lo scopo di facilitare l’introduzione nel Paese di nuove tecnologie amiche dell’ambiente e l’avvio di programmi comuni di ricerca e sviluppo nel settore dell’energia.

Fulvio Conti ha così commentato: “L’accordo raggiunto costituisce per Enel e per l’Italia una importante occasione per rafforzare la collaborazione con uno dei Paesi chiave per il futuro energetico del pianeta; è motivo di orgoglio per la mia azienda poter partecipare a questa opportunità di sviluppo compatibile con l’ambiente che non ha precedenti e che ci permetterà di applicare su larga scala tutte le più avanzate innovazioni offerte dalla ricerca nella produzione, trasporto e distribuzione dell’energia elettrica”.

Sagia, infatti, è l’agenzia statale che ha elaborato e guida il programma denominato “Economic cities”. Un piano che prevede la costruzione di sei nuove città in aree periferiche con l’obiettivo di riequilibrare lo sviluppo economico del Regno. Al tempo stesso, è una delle più grandi iniziative mai tentate di crescita urbanistica, sociale ed economica strategicamente pianificata con l’adozione delle soluzioni più avanzate e competitive in ogni campo: dall’edilizia, ai trasporti, all’energia.

Le sei nuove città saranno dotate, in particolare, delle più moderne tecnologie “verdi” e di reti e servizi all’avanguardia. Enel è stata individuata come partner di eccellenza per questo ambizioso progetto, grazie al suo know how e alla sua capacità di innovazione nel settore dell’energia elettrica.

L’accordo prevede che Sagia sostenga Enel nella identificazione e realizzazione di tutte quelle opportunità di investimento che favoriscano lo sviluppo della presenza della società italiana in Arabia Saudita. In particolare, fra le altre:

  • l’installazione del contatore elettronico, teleletto e telegestito,
  • l’automazione e lo sviluppo delle reti di trasporto e distribuzione,
  • l’innovazione nel campo delle energie rinnovabili, in particolare nel solare compreso quello termodinamico ad alta efficienza.
Generale | luglio, 20 2007

1511885-1_PDF-1.pdf

PDF (0.05MB)DOWNLOAD