ENEL CEDE QUOTA DI MAGGIORANZA IN IMPIANTI RINNOVABILI IN MESSICO PER 1,7 GW

Published on lunedì, 9 ottobre 2017 09:34

Firmati gli accordi per la cessione a CDPQ e CKD Infraestructura México, con modalità Build, Sell and Operate (“BSO”), dell’80% del capitale di otto società di progetto (“SPV”) titolari di impianti in esercizio e in costruzione

Enel manterrà comunque la gestione operativa degli impianti mediante la sottoscrizione di contratti di engineering, procurement and construction (“EPC”) e di asset management a lungo termine.

L’operazione prevede un controvalore pari a 1,35 miliardi di dollari USA, costituito per circa 340 milioni dal corrispettivo per la vendita della maggioranza del capitale delle SPV e per circa 1.010 milioni dalla concessione di finanziamenti alle medesime SPV da parte di CDPQ e CKD Infraestructura México

Enel prosegue nella realizzazione del modello BSO annunciato nel Piano Strategico 2017-2019

Roma, 9 ottobre 2017 – Enel S.p.A. (“Enel”), tramite la controllata per le rinnovabili Enel Green Power S.p.A. (“EGP”), ha firmato oggi con l’investitore istituzionale canadese Caisse de dépot et placement du Québec (“CDPQ”) e il veicolo di investimento dei principali fondi pensione messicani CKD Infraestructura México S.A. de C.V. (“CKD IM”) gli accordi per la cessione di una quota pari all’80% del capitale sociale di una holding messicana di nuova costituzione (“Holdco”) titolare dell’intero capitale di otto società di progetto (“SPV”); le SPV, attualmente detenute dalla stessa EGP tramite la controllata Enel Green Power México S.r.l. de C.V., sono a loro volta titolari di tre impianti in esercizio e cinque in corso di costruzione per una capacità complessiva pari a 1,7 GW.

“Questo accordo rappresenta un passo ulteriore verso il modello di Build, Sell and Operate (“BSO”), che, assieme agli investimenti consolidati di EGP, promuoverà la crescita della nostra presenza nelle rinnovabili,” Ha dichiarato Antonio Cammisecra, responsabile di Enel Green Power. “Questo nuovo modello è un’opportunità per i partner interessati ad investire in un portafoglio di progetti ampio e diversificato in aree strategiche, sostenuto da contratti di acquisto di energia a lungo termine con impianti sviluppati, costruiti e gestiti da Enel Green Power. Tale strategia ci consente di valorizzare ulteriormente la nostra pipeline globale di progetti solari ed eolici, avendo accesso, al contempo, a risorse aggiuntive per accelerare la nostra crescita. Nell’attrarre partner solidi e di lungo periodo in questa operazione, EGP conferma il ruolo strategico che il Messico riveste nella sua presenza globale. Siamo entusiasti delle opportunità offerte dal mercato Messicano delle energie rinnovabili ed è nostra intenzione continuare ad investire nel Paese, dove EGP avrà un ruolo attivo nella gestione di asset operativi e nello sviluppo di nuove iniziative".

Sulla base degli accordi sottoscritti, EGP continuerà nella gestione operativa degli impianti detenuti dalle SPV e completerà quelli ancora in corso di costruzione tramite due società controllate di nuova costituzione. Inoltre, a partire dal 1° gennaio 2020, EGP avrà la possibilità di conferire nella Holdco ulteriori progetti. Per effetto di tali eventuali conferimenti, potrà quindi incrementare la propria partecipazione nella Holdco, sino a diventarne socio di maggioranza.

L’operazione prevede un controvalore pari a 1,35 miliardi di dollari USA, di cui circa 340 milioni di dollari USA come corrispettivo per la vendita dell’80% del capitale della Holdco e circa 1.010 milioni di dollari USA concernenti la concessione di finanziamenti (Related Party Loan) alle SPV da parte di CDPQ-CKD. Tenuto conto degli investimenti necessari per il completamento della costruzione degli impianti (che saranno finanziati tramite Project Financing per circa 0,9 miliardi di dollari USA) e della sopracitata concessione di finanziamenti (Related Party Loan) per complessivi 1,3 miliardi di dollari USA, il 100% dell’enterprise value della Holdco risultante da tale valorizzazione sarà pari a circa 2,6 miliardi di dollari USA, con un equity value pari a circa 0,4 miliardi di dollari USA.

L’operazione consente quindi di combinare il know-how industriale di EGP nelle attività di Business Development, Engineering & Construction e Operation & Maintenance insieme alla strategia di investimento a lungo termine di CDPQ-CKD IM.
 
Il perfezionamento dell’operazione, soggetto ad alcune condizioni sospensive usuali e all’ottenimento della necessaria autorizzazione da parte dell’Autorità antitrust messicana, è previsto entro la fine del 2017. Il pagamento del corrispettivo è previsto contestualmente al closing, fermo restando che il relativo importo sarà sottoposto ad un successivo meccanismo di "price adjustment" comune per operazioni di questo tipo e principalmente basato sulle variazioni del capitale circolante netto della Holdco.

L’operazione consentirà al Gruppo Enel di ridurre l’indebitamento finanziario netto consolidato per circa 1,9 miliardi di dollari statunitensi alla data del closing.

Questa operazione è realizzata attraverso l’applicazione del modello Build, Sell and Operate (“BSO”) annunciato nel Piano strategico di Gruppo 2017-2019. Il ricorso al BSO consente di capitalizzare più velocemente la pipeline di progetti rinnovabili, riducendo il profilo di rischio complessivo e anticipando la creazione di valore.

Le otto SPV sono titolari di un portafoglio composto da tre impianti in esercizio (per complessivi 429 MW) e cinque progetti in corso di realizzazione (per complessivi 1.283 MW), per un totale di circa 1,7 GW. In particolare, tale portafoglio è costituito per circa 1 GW dagli impianti solari di Villanueva I (427 MW), Villanueva III (327 MW), Don José (238 MW) e per circa 0,7 GW dagli impianti eolici di Amistad (198 MW), Dominica (200 MW), Palo Alto (129 MW), Salitrillos (93 MW) e Vientos del Altiplano (100 MW). I predetti impianti beneficiano di contratti a lungo termine di vendita dell’energia elettrica prodotta (“PPA”).

Dopo il perfezionamento di tale operazione, oltre a continuare nella gestione operativa degli impianti in esercizio e dei progetti in corso di realizzazione, sopra indicati, Enel manterrà in Messico il controllo diretto di circa 300 MW di capacità già installata, costituita dagli impianti eolici di Stipa Nayaa (74 MW), Zopiloapan (70 MW) e Sureste (102 MW), nonché dagli impianti idroelettrici di El Gallo (30 MW), Chilatan (12 MW) Trojes (8 MW), nonché dall’impianto solare COP 16 (134 kW).

Price Sensitive | ottobre, 09 2017

1671624-1_PDF-1.pdf

PDF (0.09MB)DOWNLOAD

Enel S.p.A. provides for the dissemination to the public of regulated information by using SDIR NIS, managed by BIt Market Services, a London Stock Exchange Group's company, with registered office at Milan, Piazza degli Affari, 6. For the storage of regulated information made available to the public, Enel S.p.A. has adhered, as from July 1st, 2015 to the authorized mechanism denominated “NIS-Storage”, available at the address www.emarketstorage.com, managed by the above mentioned BIt Market Services S.p.A. and authorized by CONSOB with the resolution No. 19067 of November 19th, 2014. From May 19th 2014 to June 30th 2015 Enel S.p.A. used the authorized mechanism for the storage of regulated information denominated “1Info”, available at the address www.1info.it, managed by Computershare S.p.A. with registered office in Milan and authorized by CONSOB with resolution No. 18852 of April 9th, 2014