Colombia, la tecnologia che aiuta

Pubblicato martedì, 23 maggio 2017

Un’alleanza per mettere la tecnologia al servizio delle persone. Codensa, compagnia del gruppo Enel, ha annunciato la firma di un accordo con il Ministero della tecnologia dell’informazione e delle comunicazioni (MinTIC) colombiano che migliorerà la vita delle persone con problemi di udito e vista. 

A partire da giugno, la partnership con Codensa darà vita a due nuovi servizi destinati ai clienti con diversa abilità, utilizzabili attraverso qualsiasi dispositivo intelligente (smartphone, tablet), sia con i sistemi iOS e Android: il Centro de Relevo, una piattaforma creata dal Ministero di servizi bidirezionali che aiuta le persone non udenti a comunicare tra loro con l’aiuto degli interpreti della lingua dei segni, e ConVerTIC, un software che permette a persone ipovedenti di accedere ai servizi e alle informazioni di una pagina web attraverso dei lettori audio.

Entrambi i servizi saranno accessibili via web direttamente da casa o attraverso i centri servizi o i call center della compagnia.

L’accordo rafforza la strategia “Codensa è inclusiva” che ha già promosso progetti all’avanguardia come le fatture in linguaggio Braille o la modernizzazione dei centri servizi per trasformarli in luoghi senza barriere architettoniche, iniziative peraltro in linea con gli Obiettivi di Sviluppo sostenibile dell’Onu fatti proprio dal Gruppo.

“Grazie a quel meraviglioso e potente strumento che è Internet, oggi con progetti come il Centro de Relevo e ConVerTIC è possibile creare le condizioni per una vera inclusione in tutti i settori del paese " ha detto il ministro ICT David Luna alla presentazione dell’accordo.

“In Codensa e Emgesa, società del Gruppo Enel, l’inclusione è una priorità per rispettare la diversità delle persone, le loro caratteristiche e i loro diritti. Finora abbiamo investito più di 43 milioni di dollari per l'attuazione di strategie e meccanismi per facilitare maniera reale e concreta lo sviluppo dei contatti con le persone diversamente abili”, ha concluso il responsabile Enel della Country Colombia, Lucio Rubio Diaz.

Dei nuovi servizi beneficeranno più di mille clienti con problemi di udito e vista che ogni mese entrano in contatto con l’azienda.