Aiutare il deserto a fiorire

Pubblicato lunedì 12 settembre 2016

“Ollagüe è un esempio completo del nostro modello di creazione di valore condiviso in cui sostenibilità e innovazione sono una cosa sola”

– Riccardo Amoroso, responsabile Innovazione di Enel Green Power

Nuova vita per un'intera comunità

L'accesso stabile all'elettricità ha trasformato la vita del villaggio. Gli abitanti hanno acqua calda 24 ore al giorno, la piccola scuola della comunità ha elettricità anche per insegnare ai ragazzi l'uso delle nuove tecnologie digitali, e l'unico negozio di alimentari del villaggio ha un frigorifero che permette di conservare i cibi.

Il progetto copre l'85% del bisogno di elettricità della comunità garantendone l'indipendenza energetica ed evitando ogni anno il consumo di 6mila litri di carburante in precedenza utilizzato per alimentare il generatore diesel.

Un aspetto cruciale del progetto è stata la formazione tecnica data ad alcuni abitanti locali così da essere indipendenti nella manutenzione dell'impianto ibrido e dell'intero sistema.

“L'impianto ibrido integra tre tecnologie per fonti rinnovabili, un sistema di accumulo dell'elettricità e una rete di distribuzione autonoma e autosufficiente”

Un laboratorio di innovazione ad alta quota

Per Enel il progetto è un vero laboratorio di innovazione a cielo aperto per diversi motivi: da un lato ci dà l'opportunità di testare il comportamento di materiali e tecnologie diverse ad altitudini elevate e con sbalzi termici di 40°, dall'altro ci offre un riferimento unico per valutare l'efficacia di un sistema che può diventare la soluzione vincente anche per altre comunità isolate che non hanno accesso all'elettricità.

“Per gli abitanti del villaggio oggi sono finalmente abituali attività e gesti che solo l'accesso stabile all'elettricità permette”