Formula E: le strade dell'e-mobility portano a Roma

Pubblicato lunedì 23 ottobre 2017

“Enel ci crede davvero e ha investito molto nella gestione della parte elettrica del campionato. Formula E continuerà sicuramente ad essere un volano di sviluppo, ma lo sarà nella misura in cui riusciremo a portare queste tecnologie fuori dal mondo sportivo, nella vita reale”

– Alberto Piglia, Head of e-Mobility of Global Business Line e-Solutions di Enel

Formula E arriva a Roma

La Città eterna sceglie l'e-mobility

Dal Campidoglio alla Nuvola dell'Eur, dove si è svolta la conferenza stampa di presentazione del tracciato dell'ePrix, le monoposto elettriche hanno sfilato attraverso la città dimostrando che una nuova mobilità, innovativa e sostenibile è possibile. Alla guida delle auto i vincitori delle prime tre edizioni del campionato, Nelson Piquet jr (Panasonic Jaguar Racing), Sebastien Buemi (Renault e.dams) e Lucas di Grassi (Audi Sport Abt Schaeffler), ai quali si è aggiunto Luca Filippi (Nio Formula E), pilota italiano che il 2 dicembre, ad Hong Kong, debutterà nel campionato.

"La Formula E non poteva mancare a Roma. La volevamo fin da quando è nata l’idea di questo campionato, nel 2011, e adesso finalmente sta per diventare realtà. Vedere sfrecciare le monoposto elettriche per le strade della città sarà un’esperienza imperdibile”, ha sottolineato Alejandro Agag, CEO di Formula E. L'ePrix nella città, infatti, ha aggiunto, non solo coinvolgerà e farà divertire tutti i cittadini romani, ma porterà una serie di benefici per la Capitale.

“Ringraziamo tutti coloro che si sono prodigati affinché la Formula E sbarcasse nella Città Eterna, dimostrando unità di intenti nel valorizzare anche in Italia soluzioni energetiche alternative, promuovendole grazie all’innovazione tecnologica che caratterizza il nostro Campionato”

– Alejandro Agag, CEO Formula E

L'arrivo a Roma del campionato mondiale delle monoposto elettriche segna l'inizio di una nuova era, sia per le ricadute su un modello di mobilità più sostenibile sia perché porta in Italia la nuova dimensione “elettrica” del motorsport.

“Quello che lega Roma alla Formula E è che Roma da quando è nata ha sempre innovato. E quello che vuole fare la Formula E è questo: innovazione”

– Luca Filippi, pilota Formula E

Innovazione che la nostra azienda continua a promuovere, sviluppando tecnologie all'avanguardia per rendere sempre più diffuso e semplice l'accesso a soluzioni di mobilità elettrica. Ma anche per sostenere in Italia e nel mondo le potenzialità dell’e-Mobility Revolution: una rivoluzione che sta cambiando profondamente l'industria dell'auto e di tutta la filiera dell'automotive, diventando un formidabile volano di crescita e sviluppo sostenibile.