Le donne che fanno splendere il sole

Pubblicato venerdì 15 luglio 2016

“Abbiamo l'opportunità di lavorare in un campo che generalmente è per uomini. E noi donne possiamo fare lo stesso lavoro ma con più attenzione al dettaglio e alle sottigliezze.”

– Elizabeth Escudero Diaz, tecnica di manutenzione fotovoltaica Chañares

Diventare grandi, insieme

Il coinvolgimento delle comunità locali è una nostra priorità. Portiamo energia pulita e sviluppo con la preoccupazione di creare un valore condiviso che si traduca in condizioni di vita migliori, possibilità di occupazione, tutela dell’ambiente.

“Un territorio ha una storia, un equilibrio preesistente al nostro arrivo. Dobbiamo tenere conto di come i nostri interventi, i nostri impianti i nostri progetti si inseriscono in questo equilibrio senza romperlo.”

– Antonella Pellegrini, Sustainability area manager Enel Green Power America Latina

Il campo solare di Chañares così come l’impianto ibrido di Ollagüe sono esempi del nostro modo di metterci al servizio delle popolazioni locali del Cile che, anche nel recente passato, hanno sofferto la presenza di industrie e aziende come una invasione forzata.

Fiducia vicendevole e collaborazione con le comunità locali sono i pilastri di una condivisione di intenti che si alimenta e cresce per dare forma al bene comune.

La sostenibilità è parte integrante del nostro modo di essere e agire sin dalla progettazione degli impianti, ne caratterizza la costruzione e prosegue lungo tutto il periodo di attività.

Il distretto dell’energia pulita

L’impianto fotovoltaico di Chañares fa parte del distretto delle rinnovabili che Enel Green Power sta sviluppando nel nord del Cile, nella regione di Antofagasta, tra l’oceano Pacifico e i deserti ai piedi delle Ande.

Il nostro hub delle rinnovabili nel nord del Paese conta già sei campi solari in funzione ai quali si aggiungeranno un parco eolico e due impianti da record, oggi in costruzione: la nuova centrale geotermica di Cerro Pabellón – prima di questa tecnologia in tutto il continente latinoamericano - e il parco solare di Finis Terrae che con i suoi 400 GWh all’anno diventerà il più grande di Enel Green Power nel mondo.

“Per noi la cosa più importante è che l'azienda conosca le nostre tradizioni, i nostri costumi. Vogliamo che diano valore allo sforzo che stiamo facendo così come ci danno l'opportunità di andare avanti.”

– Soledad del Carmen Bautista, ausiliaria delle pulizie impianto Cerro Pebellón

Attualmente la nostra presenza in tutto il Paese latinoamericano si traduce in una capacità installata totale di quasi 700 MW, dei quali 340 MW di eolico, 253 MW di solare fotovoltaico e 92 MW di idroelettrico. A questi si aggiungono i progetti in esecuzione per più di 500 MW che, una colta completati, porteranno a una capacità istallata totale circa 1.200 MW.