Un film che può salvare il pianeta

Un film che può salvare il pianeta

Il concorso della Banca Mondiale Film4climate, sostenuto da Enel, invita i giovani a immaginare e descrivere con un breve film il futuro del clima: i vincitori saranno premiati alla COP 22 di Marrakech

{{item.title}}

Possiamo combattere il cambiamento climatico? Sarà un film a rispondere a questa domanda. Domanda che, per una volta, non viene rivolta a governi, istituzioni o aziende, ma ai giovani di tutto il mondo tra i 14 e i 35 anni. Quale sarà la loro risposta?

Nell'ambito del programma Connect4Climate, in collaborazione con Enel, Nazioni Unite e Vulcan Production, la Banca Mondiale ha indetto il concorso Film4climate, invitando ragazzi e ragazze a inviare brevi spot e corti per raccontare il loro punto di vista sul futuro del Pianeta.

 

L'appello dei giovani al mondo

Lo sguardo, le preoccupazioni e le idee dei giovani che parteciperanno a Film4Climate sarà il messaggio più forte del COP 22, il prossimo summit Onu sul clima, in programma a Marrakech (Marocco) dal 7 al 18 novembre 2016.

I vincitori del concorso, selezionati dalla giuria presieduta da Bernardo Bertolucci, saranno premiati durante i giorni della COP 22.

I video rappresenteranno l'appello degli uomini e delle donne di domani ai governanti che oggi devono decidere con coraggio e chiarezza per il bene di tutti.

“Questo concorso è una possibilità per i giovani di raccontare una storia che può cambiare il mondo.”

– Lucia Grenna, Program Manager di Connect4Climate

Enel ha scelto di sostenere questa iniziativa perché contribuisce al nostro progetto di costruire un futuro sostenibile per il pianeta.

{{item.title}}

L'energia delle immagini, la forza di cambiare

La forza delle immagini trasmette l'energia della vita più di ogni parola. Lo abbiamo già sperimentato con il film Bring the sun home, che racconta uno dei progetti Enel per l'accesso all'elettricità in America Latina.

Gli studi scientifici e gli appelli accorati possono catturare l'attenzione con la forza dei numeri e delle statistiche, ma non hanno la stessa capacità di coinvolgerci che nasce dal vedere coi nostri occhi una vita che cambia.

“I giovani ci ispirano ogni giorno. La COP22 sarà l'occasione per mostrare al mondo la loro creatività e il modo in cui stanno prendendo iniziativa sul cambiamento climatico.”

– Hakima El Haite, Inviato speciale per la mobilitazione verso la COP 22 in Marocco

La speranza è che il 15 settembre - scadenza per la presentazione dei video - siano migliaia i giovani che avranno scelto di raccontare il mondo che vivono oggi e immaginano per domani.

Vedere come ragazzi e ragazze guardano al futuro del Pianeta è un invito a scegliere la strada della sostenibilità con decisione e senza indugi.

Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy Accetta e chiudi