Earth Day 2017, la strada verde dell'e-mobility

Earth Day 2017, la strada verde dell'e-mobility

La mobilità elettrica è una soluzione alla portata di tutti per rendere più vivibili le città ed efficiente l'uso dell'energia. Un modo per contribuire al futuro green del pianeta e una scelta strategica che Enel condivide con Formula E, per promuovere l'Earthday2017

{{item.title}}

In che modo possiamo rendere più sostenibile il nostro stile di vita? È questa la domanda che si ripete ogni primavera, in vista della celebrazione della Giornata della Terra (Earth day), prossima al cinquantesimo anniversario.

Nata negli Stati Uniti il 22 aprile del 1970, quando 20 milioni di attivisti americani si mobilitarono per sostenere la necessità di tutelare le risorse naturali della Terra, l'Earth day, ratificata dalle Nazioni Unite, è diventato nel tempo un evento globale. Oggi coinvolge 193 Paesi in tutto il mondo per sensibilizzare le persone sui temi ambientali attraverso il coordinamento dell'Earth Day Network.

 

Passare all'energia green

L'obiettivo centrale della Giornata della Terra è educare a uno stile di vita sano e rispettoso dell'ambiente e aiutare le persone a compiere ogni giorno un cambiamento in questa direzione, attraverso singole scelte e piccoli gesti. La promozione di tecnologie green per un uso efficiente dell'energia è uno di questi e la mobilità elettrica rappresenta una delle soluzioni alla portata di tutti.

I carburanti fossili utilizzati nel trasporto di persone e cose sono responsabili del 23% dell'inquinamento da CO2 a livello globale (Fonte IEA). Percentuali che salgono se si analizza Paesi e aree ad alta urbanizzazione e industrializzazione: nell'UE a 27 l'inquinamento legato ai trasporti pesa per oltre il 30%, negli Usa supera il 34%.

Passare all'auto elettrica è dunque una scelta di efficienza e sostenibilità, a partire da chi vive nelle città, dove oggi si concentra gran parte della popolazione e delle attività produttive.

Per Enel la mobilità elettrica è elemento chiave di un nuovo modello di città e trasporto sostenibile in grado di coniugare salvaguardia dell'ambiente, efficienza energetica e risparmio economico. Con questa convinzione, attraverso partnership e la costante ricerca di soluzioni innovative, lavoriamo alla realizzazione di sistemi e servizi di ricarica semplici e veloci per favorirne la diffusione su larga scala.

Un obiettivo che si lega a una strategia di crescita che orienta il business al raggiungimento dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile dell'Agenda 2030 delle Nazioni Unite.

La mobilità elettrica è una delle tecnologie in grado di contribuire al successo degli SDG 11 e 13, dedicati allo sviluppo sostenibile delle città e al contrasto ai cambiamenti climatici. Secondo le analisi del World Business Council for Sustainable Development (WBCSD), lo sviluppo di soluzioni innovative per il successo di questi due obiettivi potrebbero generare, a livello globale, un valore economico di 3,7 trilioni di dollari l'anno da oggi al 2030, di cui 2 trilioni solo da mobilità sostenibile.

 

Accelerare sul futuro: il laboratorio della Formula E

La nostra azienda lavora su più fronti con questo obiettivo: la partnership con Formula E, il mondiale delle monoposto elettriche, è uno degli strumenti messi in campo.

La Formula E riunisce le più grandi aziende dell'automotive impegnate nello sviluppo dei motori elettrici, e porta la competizione in circuiti allestiti appositamente nei più grandi centri urbani del mondo, da Città del Messico a Londra, promuovendo un modello di mobilità a zero decibel e vicina allo zero in termini di emissioni di CO2.

È in questo contesto che Enel ha la possibilità di testare soluzioni intelligenti di microrete e storage, integrando la produzione da fonte rinnovabili e ottimizzando l'uso dell'energia in condizioni estreme, attraverso sistemi di energy management.

Soluzioni tecnologiche pensate per le monoposto elettriche, ma che già oggi possono trovare applicazione nelle città di tutto il mondo ed essere messe a disposizione delle persone. 

{{item.title}}

Un viaggio elettrizzante verso la sostenibilità

Da più di dieci anni abbiamo iniziato il nostro viaggio nella mobilità sostenibile. Siamo partiti con l'installazione delle prime colonnine di ricarica, per passare poi a progetti integrati per la realizzazione di veri e propri network di ricarica veloci e multiservizio. Il nostro obiettivo è dare alle persone la possibilità di scegliere, in modo conveniente, un nuovo modello di trasporto.

In questa direzione, oltre alla partnership con Formula E, si inserisce la collaborazione con diverse case automobilistiche, tra cui Mercedes, Bmw e Nissan, e iniziative di respiro europeo come EVA+, per la creazione di una rete di rifornimento elettrico tra le principali strade di collegamento tra Italia e Austria. Mentre a livello di country, dall'Italia, alla Spagna, dalla Colombia al Cile stiamo promuovendo servizi innovativi per la creazione di flotte aziendali full electric, per il turismo green e il car sharing.

Ma l'esempio perfetto del nostro impegno è lo sviluppo della tecnologia Vehicle to Grid (V2G). Il sistema V2G, messo a punto con la collaborazione di Nissan e della start up californiana Nuvve, permette di trasformare le auto elettriche in sosta in generatori mobili di energia che dialogano con la rete di distribuzione. 

{{item.title}}

La piattaforma tecnologica, attualmente in funzione con un pilota in Danimarca, prevede l'installazione di infrastrutture di ricarica bidirezionali (dalla rete al veicolo e dal veicolo alla rete) che, rispetto a quelle monodirezionali (rete-veicolo), consentono all'auto di trasferire l'energia accumulata dalla sua batteria alla rete elettrica, come fosse una vera e propria centrale mobile. L'utility diventa così anche un energy manager, e il possessore di auto elettrica un protagonista nelle attività di bilanciamento della rete.

L'energia diventa circolare, integrando rinnovabili e rendendo più efficiente la rete: passare all'energia pulita dei veicoli elettrici è sempre più semplice. Le risorse della terra sono salvaguardate e la mobilità sostenibile dipinge di verde le strade del mondo.

Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy Accetta e chiudi