Diritti umani

Il rispetto dei diritti umani è il filo conduttore che guida le nostre attività, ed è pienamente integrato nel nostro purpose e nei valori aziendali, in quanto siamo parte del territorio e componente rilevante nella vita delle persone, delle aziende e della società nel suo insieme.

Richiediamo l’adesione agli stessi princípi da parte degli appaltatori, fornitori e partner commerciali e finanziari.

Promuovere il rispetto dei diritti umani è l’elemento fondante per perseguire un progresso sostenibile.

{{item.title}}

Abbiamo fatto nostro sia l'approccio delle Nazioni Unite “Proteggere, Rispettare, Rimediare” nei loro principi guida su imprese e diritti umani sia le linee guida destinate alle imprese multinazionali dell’OCSE.

Il Consiglio di Amministrazione di Enel ha adottato, sin dal 2013, una Policy dedicata al tema dei diritti umani, aggiornata nel 2021, che rafforza e approfondisce gli impegni già sanciti dal Codice Etico, dal Piano Tolleranza Zero alla Corruzione e dai Modelli di prevenzione dei rischi legati alla responsabilità penale di impresa.

La Policy identifica 12 princípi relativamente a due macro-tematiche: pratiche di lavoro e relazioni con le comunità e società, richiamando l’attenzione su come degrado ambientale e cambiamento climatico siano interconnessi ai diritti umani, in quanto l’attuazione di misure che mitighino i loro effetti non può avvenire senza tener conto del loro impatto sociale.

Abbiamo, inoltre, sviluppato un Global Framework Agreement con le Federazioni Sindacali Globali di settore, che riconosce la centralità e l’universalità che i diritti umani, sociali e lavorativi hanno all’interno della nostra azienda e che sancisce il dialogo sociale come il mezzo privilegiato per accogliere gli interessi reciproci.

Abbiamo sviluppato processi di due diligence sull’intera catena del valore nei diversi Paesi in cui operiamo che si articolano in quattro fasi:

  • valutazione del rischio percepito dagli stakeholder chiave, a livello di singolo Paese, con riferimento ai diritti del lavoro, delle comunità locali e ambientali;
  • gap analysis volta a identificare e analizzare i sistemi organizzativi e di controllo a presidio dei rischi;
  • sviluppo di piani di azione, al fine di coprire eventuali aree di miglioramento emerse nella fase precedente;
  • monitoraggio dei piani di azione e rimedi.

In ciascun Paese in cui operiamo vengono definiti specifici piani di miglioramento con azioni mirate a coprire il 100% dei processi operativi e dei siti.

Inoltre, tutti i nostri stakeholder, siano essi interni che esterni, possono segnalare ogni violazione o sospetto di violazione della nostra policy sui diritti umani utilizzando i canali previsti, indicati all’interno della policy stessa.

Policy sui Diritti Umani

PDF (0.71MB) Scarica

La posizione di Enel sulla fornitura di carbone colombiano

PDF (0.23MB) Scarica