Dal 2004 Enel è membro del Global Compact delle Nazioni Unite (UNGC), di cui ha sottoscritto i dieci principi fondanti relativi a diritti umani, standard lavorativi, tutela dell’ambiente e lotta alla corruzione, universalmente condivisi e derivanti dalla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, dalla Dichiarazione ILO, dalla Dichiarazione di Rio e dalla Convenzione delle Nazioni Unite contro la corruzione.

Nel 2011 è entrata a far parte del Global Compact LEAD, gruppo che rappresenta le aziende leader di sostenibilità a livello mondiale (circa 40 nel 2017) e, nel 2015, l’Amministratore Delegato Francesco Starace è stato nominato membro del Board del Global Compact.

Ogni anno Enel informa i propri stakeholder dei progressi compiuti ed i risultati raggiunti attraverso la Communication on Progress (COP), che rappresenta non solo un’importante prova dell’impegno che le imprese assumono aderendo al Global Compact ma anche uno strumento utile per facilitare la formazione, stimolare il dialogo e promuovere azioni concrete permettendo la condivisione delle esperienze tra coloro che partecipano all'iniziativa.

Il commitment del Gruppo all’interno dell’UNGC è inoltre confermato dalla presenza in numerose iniziative tra cui il Caring for Climate e il Women’s Empowerment Principles.

Nel 2018, Enel partecipa attivamente all’interno di quattro Action Platform: Financial Innovation for the SDGs, Reporting on the SDGs, Pathways to Low-Carbon & Resilient Development, Peace, Justice and Strong Institutions.

Per maggiori dettagli visita i siti: