ENEL FTL: 3 MLD DI METRI CUBI DI GAS DALLA RUSSIA

Firmato accordo con Gazprom per fornitura ventennale ad Enel
Roma, 3 luglio 2002 - Enel.FTL, la società del gruppo Enel per il trading di combustibile e la società russa Gazprom hanno firmato un Memorandum of Understanding per la fornitura ventennale ad Enel, a partire dal 2005, di 3 miliardi di metri cubi di gas provenienti dalla Russia. Le trattative verranno avviate immediatamente, in parallelo a quelle necessarie per il trasporto in Italia del gas. La futura fornitura, che si aggiunge a quelle già in essere dalla Russia verso l’Italia, consolida i rapporti commerciali tra i due paesi nel campo energetico. L’operazione si inquadra nella strategia di Enel di diversificazione delle forniture e di approvvigionamento diretto di gas dai Paesi Produttori, con l’obiettivo di importare direttamente, entro cinque anni, 18 miliardi di metri cubi destinati all’alimentazione delle proprie centrali termoelettriche e alla vendita sul mercato italiano.

ENEL.FTL GAZPROM.doc

PDF (0.03MB) Scarica

Per la diffusione al pubblico e per lo stoccaggio delle informazioni regolamentate diffuse al pubblico, Enel S.p.A. si avvale del sistema di diffusione “eMarket SDIR” e del meccanismo di stoccaggio “eMarket Storage”, entrambi consultabili all’indirizzo www.emarketstorage.com e gestiti da Spafid Connect S.p.A., con sede in Foro Buonaparte 10, Milano. Suddetti sistemi sono autorizzati dalla Consob (delibera n. 19878 del 15 febbraio 2017 per il sistema di diffusione “eMarket SDIR” e delibera n. 19879 del 15 febbraio 2017 per il meccanismo di stoccaggio “eMarket Storage”).
Dal 19 maggio 2014 al 30 giugno 2015, Enel S.p.A. si è avvalsa del meccanismo di stoccaggio autorizzato denominato “1Info” consultabile all’indirizzo www.1info.it, gestito da Computershare S.p.A. con sede legale in Milano e autorizzato da Consob con delibera n. 18852 del 9 aprile 2014.

Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy Accetta e chiudi