ALL'ENEL L'OSCAR PER IL BILANCIO DI SOSTENIBILITA'

Roma, 1 dicembre 2003 – Enel, al suo primo bilancio di sostenibilità, ha ottenuto il prestigioso premio dell’Oscar di bilancio, un’istituzione che da 50 anni incoraggia la cultura della trasparenza nei rendiconti delle aziende.

 

“Sono felice di questo ambito riconoscimento – ha detto Paolo Scaroni, amministratore delegato di Enel, ricevendo oggi a Milano il premio promosso dalla Ferpi (Federazione delle relazioni pubbliche italiana). – Il merito va alla nostra organizzazione che si è mossa con efficienza, coinvolgendo più di 200 persone e raggiungendo l’eccellenza al primo tentativo. E’ un’iniziativa - ha ricordato Scaroni - che ho lanciato appena arrivato in Enel, poco più di un anno fa, puntando sulle migliori esperienze internazionali”.

 

La scelta della sostenibilità consente ad Enel di dare una forma organica e misurabile alle numerose attività che svolge sul fronte ambientale e sociale, valorizzando un brand che fra pochi anni dovrà competere su un mercato completamente liberalizzato. Inoltre, contribuisce ad attrarre nuovi azionisti, soprattutto stranieri, che considerano il bilancio di sostenibilità parte integrante della trasparenza aziendale: ad oggi, i fondi etici presenti nell’azionariato dell’Enel sono 29 e controllano circa il 5% del flottante. Infine, rappresenta uno strumento fondamentale per stabilire una disciplina, fatta di obiettivi e controlli su questi temi.

 

Il bilancio di sostenibilità Enel è disponibile sul sito www.enel.it, nella sezione Investor Relation. Nello stesso sito, con accesso dalla home page, si può consultare una apposita sezione dedicata alla sostenibilità e una newsletter con le novità sul tema.

Microsoft Word - Oscar Bilancio di Sostenibilt..doc

PDF (0.12MB) Scarica
Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy Accetta e chiudi