INTESA DI MASSIMA ENEL - SET PER LA CESSIONE DELLA RETE ELETTRICA DELLA PROVINCIA DI TRENTO

Trento/Roma, 8 luglio 2004 – Enel e SET hanno concordato le linee generali della cessione alla società elettrica della Provincia Autonoma di Trento della rete Enel per la distribuzione dell’energia elettrica della provincia trentina.

L’intesa, che dovrà essere approvata dai rispettivi Consigli di Amministrazione, potrà perfezionarsi entro la fine dell’anno.

Il ramo d’azienda di Enel oggetto dell’accordo comprende circa 6.700 chilometri di rete con 3.000 cabine - che servono 222mila clienti con circa 250 addetti - e alcuni immobili funzionali all’esercizio della rete. Il corrispettivo oggetto dell’intesa è di 198 milioni di euro, comprensivo di reti e immobili.

Sulla cessione della rete trentina è sorto un contenzioso tra Enel, SET e Provincia autonoma di Trento. Quest’ultima, appellandosi al D.P.R n. 235/77, ha emesso un decreto di trasferimento coattivo degli assets elettrici, contro il quale Enel ha presentato ricorso al TAR di Trento. A seguito dell'intesa di massima raggiunta, le parti hanno richiesto al TAR di rinviare l'udienza prevista per questa mattina. La nuova udienza è stata fissata dal Tribunale Amministrativo Regionale per il 16 dicembre 2004.

Accordo Enel - SET.PDF

PDF (0.04MB) Scarica

Per la diffusione al pubblico e per lo stoccaggio delle informazioni regolamentate diffuse al pubblico, Enel S.p.A. si avvale del sistema di diffusione “eMarket SDIR” e del meccanismo di stoccaggio “eMarket Storage”, entrambi consultabili all’indirizzo www.emarketstorage.com e gestiti da Spafid Connect S.p.A., con sede in Foro Buonaparte 10, Milano. Suddetti sistemi sono autorizzati dalla Consob (delibera n. 19878 del 15 febbraio 2017 per il sistema di diffusione “eMarket SDIR” e delibera n. 19879 del 15 febbraio 2017 per il meccanismo di stoccaggio “eMarket Storage”).
Dal 19 maggio 2014 al 30 giugno 2015, Enel S.p.A. si è avvalsa del meccanismo di stoccaggio autorizzato denominato “1Info” consultabile all’indirizzo www.1info.it, gestito da Computershare S.p.A. con sede legale in Milano e autorizzato da Consob con delibera n. 18852 del 9 aprile 2014.

Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy Accetta e chiudi