INCONTRO VERTICI ENEL-ROMITI

Roma, 17 dicembre 2004 - Il presidente di Enel, Piero Gnudi, e l’amministratore delegato, Paolo Scaroni, hanno incontrato ieri il dottor Cesare Romiti e alcuni componenti di un Consorzio franco-egiziano, che hanno formulato in tale occasione una proposta per l’acquisizione di Wind. Enel giudica tale proposta non rispondente alle proprie aspettative, sia per le disponibilità finanziarie sia per le modalità che la caratterizzano.

Enel ribadisce che la strada maestra che intende perseguire per Wind è quella di una IPO, un’ipotesi sulla quale si inizierà a lavorare a partire dal 2005.

Fino all’effettiva realizzazione dell’IPO, Enel prenderà in esame, nell’interesse esclusivo dei propri Azionisti, tutte le offerte, come quella pervenuta ieri, a condizione che valorizzino in modo adeguato la sua partecipazione in Wind.

Microsoft Word - Incontro Romiti.doc

PDF (0.06MB) Scarica

Per la diffusione al pubblico e per lo stoccaggio delle informazioni regolamentate diffuse al pubblico, Enel S.p.A. si avvale del sistema di diffusione “eMarket SDIR” e del meccanismo di stoccaggio “eMarket Storage”, entrambi consultabili all’indirizzo www.emarketstorage.com e gestiti da Spafid Connect S.p.A., con sede in Foro Buonaparte 10, Milano. Suddetti sistemi sono autorizzati dalla Consob (delibera n. 19878 del 15 febbraio 2017 per il sistema di diffusione “eMarket SDIR” e delibera n. 19879 del 15 febbraio 2017 per il meccanismo di stoccaggio “eMarket Storage”).
Dal 19 maggio 2014 al 30 giugno 2015, Enel S.p.A. si è avvalsa del meccanismo di stoccaggio autorizzato denominato “1Info” consultabile all’indirizzo www.1info.it, gestito da Computershare S.p.A. con sede legale in Milano e autorizzato da Consob con delibera n. 18852 del 9 aprile 2014.