ENEL: PRECISAZIONE SULLA PARTECIPAZIONE IN WEATHER INVESTMENTS

Roma, 6 ottobre 2006 – Su richiesta di Consob e in riferimento alle notizie di stampa diffuse il 20 settembre 2006 ed il 5 ottobre u.s. da Il Sole 24 Ore,  si precisa che nessuna modificazione è intervenuta rispetto a quanto riportato nel comunicato stampa dell’8 febbraio 2006, in merito alla partecipazione del 26,1% posseduta da  Enel in Weather Investments (Weather).

In particolare, si conferma che la quota del capitale di Weather posseduta da Enel forma oggetto di accordi lock-up in funzione dell’obiettivo di procedere alla quotazione in Borsa della stessa Weather, subordinatamente al verificarsi di favorevoli condizioni di mercato.

In base ai patti parasociali in essere sussiste un obbligo di lock-up  a carico di Enel sino a che la quotazione di  Weather o di una società del suo gruppo non abbia luogo, ovvero sino alla scadenza di patti stessi (cinque anni dall’agosto 2005, salvo diverso accordo tra le parti).

Tali patti prevedono inoltre che l’eventuale quotazione di una società del gruppo Weather (che comprende anche Wind) diversa da Weather medesima sia condizionata al consenso da parte di Enel.

Premesso quanto sopra, si precisa che nessun progetto di quotazione di Wind è stato finora sottoposto all’esame di Enel, né vi sono trattative in corso per la cessione della partecipazione di Enel in Weather.

Microsoft Word - Partecipazione in Weather Investments.doc

PDF (1.24MB) Scarica

Per la diffusione al pubblico e per lo stoccaggio delle informazioni regolamentate diffuse al pubblico, Enel S.p.A. si avvale del sistema di diffusione “eMarket SDIR” e del meccanismo di stoccaggio “eMarket Storage”, entrambi consultabili all’indirizzo www.emarketstorage.com e gestiti da Spafid Connect S.p.A., con sede in Foro Buonaparte 10, Milano. Suddetti sistemi sono autorizzati dalla Consob (delibera n. 19878 del 15 febbraio 2017 per il sistema di diffusione “eMarket SDIR” e delibera n. 19879 del 15 febbraio 2017 per il meccanismo di stoccaggio “eMarket Storage”).
Dal 19 maggio 2014 al 30 giugno 2015, Enel S.p.A. si è avvalsa del meccanismo di stoccaggio autorizzato denominato “1Info” consultabile all’indirizzo www.1info.it, gestito da Computershare S.p.A. con sede legale in Milano e autorizzato da Consob con delibera n. 18852 del 9 aprile 2014.

Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy Accetta e chiudi