ENEL: MOU PER LO SVILUPPO DEL SETTORE DELL ENERGIA IN ALBANIA

Lo hanno firmato Genc Ruli, ministro albanese dell’Economia, Commercio ed Energia e Fulvio Conti, ad di Enel, in occasione della visita a Tirana del primo ministro italiano Romano Prodi. L’intesa prevede la costruzione di una centrale termoelettrica capace di soddisfare la crescente domanda interna e di servire i mercati vicini

Tirana, 3 dicembre 2007 – E’ stato firmato oggi alla presenza del Presidente del Consiglio, Romano Prodi e del Primo Ministro dell’Albania, Sali Berisha, da Fulvio Conti, amministratore delegato e direttore generale di Enel, e da Genc Ruli, ministro dell’Economia, Commercio ed Energia di Tirana un Memorandum of Understanding per lo sviluppo del settore dell’energia albanese.
Il Memorandum è stato siglato in occasione della visita ufficiale del Premier italiano Romano Prodi a Tirana.

Fulvio Conti ha commentato: “Enel guarda con grande interesse ai mercati del Sud Est Europa per le loro prospettive di crescita e per la necessità che hanno di nuova capacità di generazione. In questo quadro, l’MoU di oggi è di grande interesse per la posizione strategica dell’Albania nella regione e per il sostegno che trova nelle istituzioni un progetto di interesse strategico per il paese e di portata internazionale”.

Enel intende costruire in Albania una centrale termoelettrica alimentata a carbone di importazione con tecnologie di ultima generazione per una capacità stimabile in circa 1.300 MW che oltre a soddisfare la crescente domanda interna potrò servire il mercato italiano, quando saranno realizzate nuove linee di interconnessione tra i due Paesi, e quelli del Sud Est Europa.

Il nuovo impianto fornirà all’Albania energia di base a costi competitivi e contribuirà in misura decisiva a bilanciare il mix di produzione del Paese oggi quasi completamente rappresentato da energia di fonte idroelettrica.

TESTO FINTO: LOREM IPSUM LOTRL MINUL DERTOPO BOLOREVT MIOUN

PDF (0.05MB) Scarica

Enel S.p.A. procede alla diffusione al pubblico delle informazioni regolamentate mediante l’utilizzo dello SDIR NIS, gestito da BIt Market Services, società del Gruppo London Stock Exchange, avente sede in Piazza degli Affari n. 6, Milano. Enel S.p.A. per lo stoccaggio delle informazioni regolamentate diffuse al pubblico, ha aderito, a far data dal 1° luglio 2015, al meccanismo di stoccaggio autorizzato denominato “eMarket Storage, consultabile all’indirizzo www.emarketstorage.com, gestito dalla suindicata BIt Market Services S.p.A. e autorizzato dalla Consob con delibera n. 19067 del 19 novembre 2014. Dal 19 maggio 2014 al 30 giugno 2015 Enel S.p.A. si è avvalsa al meccanismo di stoccaggio autorizzato denominato “1Info” consultabile all’indirizzo www.1info.it, gestito da Compurteshare S.p.A. con sede legale in Milano e autorizzato da Consob con delibera n. 18852 del 9 aprile 2014.

 

Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy Accetta e chiudi