ENEL E ORIENTA : CHRIS ANDERSON E ANTONIO CAPRARICA DISCUTONO SU ENERGIA, INNOVAZIONE E POLITICA

¿ “L’energia e la futura Silicon Valley” è il titolo di un dibattito che si terrà il 5 febbraio alle ore 18.00 presso l’Auditorium Enel di Viale Regina Margherita a Roma.
¿ Partecipano il direttore della rivista Wired, Chris Anderson, e il direttore del Giornale Radio Rai, Antonio Caprarica.

Roma, 2 febbraio 2009 - La recessione è arrivata in ritardo alle porte di Silicon Valley, ma sembra destinata a restarci a lungo. I giganti dell'hi-tech come Intel e Microsoft stanno licenziando migliaia di dipendenti, mentre anche le start-up tagliano posti nel tentativo di sopravvivere. Ma la “rivoluzione verde” annunciata da Barack Obama promette di far rinascere l'economia con l'energia pulita, il risparmio energetico e l'innovazione tecnologica, trasformando la Silicon Valley in una “Sun Valley”.

"L'energia e la futura Silicon Valley" è una conversazione ospitata da Enel (giovedì 5 febbraio ore 18:00 presso l'Auditorium di Viale Regina Margherita, 125 a Roma) sulle nuove tecnologie e scelte della politica e dell'economia. 

Il dibattito parte da quella striscia di terra del nord della California che ospita nomi famosi come Google e Amazon per compiere un viaggio sulle nuove frontiere dell'energia. Protagonista dell'incontro, Chris Anderson, direttore di Wired, la più rinomata rivista tecnologica degli States, intervistato dal direttore di Radiouno e Giornale Radio, Antonio Caprarica.

“Orienta” è un progetto di formazione di Enel per promuovere la cultura manageriale con aggiornamenti periodici sugli scenari internazionali.

Microsoft Word - Orienta.doc

PDF (0.05MB) Scarica
Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy Accetta e chiudi