ENEL: L ASSEMBLEA APPROVA IL BILANCIO 2008 E ATTRIBUISCE AL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE UNA DELEGA AD AUMENTARE IL CAPITALE SOCIALE PER UN MASSIMO DI 8 MILIARDI DI EURO

- Approvato il bilancio al 31 dicembre 2008; deliberato un dividendo di 49 centesimi di euro per azione per l’intero esercizio 2008 (20 centesimi già versati quale acconto a novembre 2008 ed i rimanenti 29 centesimi in pagamento a titolo di saldo nel mese di giugno 2009).
- Conferita al Consiglio di Amministrazione una delega ad aumentare a pagamento il capitale sociale per un importo massimo, comprensivo di sovrapprezzo, di 8 miliardi di euro.

Roma, 29 aprile 2009 – Si è riunita oggi a Roma, sotto la presidenza di Piero Gnudi, l’Assemblea ordinaria e straordinaria degli Azionisti dell’Enel S.p.A.

Nella parte ordinaria è stato anzitutto approvato il bilancio di esercizio dell’Enel S.p.A. al 31 dicembre 2008 e presentato il bilancio consolidato.
Su proposta del Consiglio di Amministrazione è stato quindi deliberato un dividendo per l’intero esercizio 2008 pari a 49 centesimi di euro per azione e la distribuzione di complessivi 29 centesimi di euro per azione a titolo di saldo (di cui 24 centesimi di euro a titolo di distribuzione dell’utile residuo dell’esercizio 2008 e 5 centesimi di euro a titolo di parziale distribuzione della riserva disponibile denominata “utili portati a nuovo”), tenuto conto dell’acconto di 20 centesimi di euro per azione già pagato nel mese di novembre 2008. L’indicato saldo del dividendo di 29 centesimi di euro per azione verrà messo in pagamento, al lordo delle eventuali ritenute di legge, a decorrere dal 25 giugno 2009, previo stacco in data 22 giugno 2009 della cedola n. 13.

L’Assemblea ha quindi deliberato, in sede straordinaria, di attribuire al Consiglio di Amministrazione una delega ad aumentare a pagamento il capitale sociale per un importo massimo, comprensivo di sovrapprezzo, di 8 miliardi di euro. Tale delega potrà essere esercitata, in una o più volte e in via scindibile, entro il 31 dicembre 2009, mediante emissione di azioni ordinarie con godimento 1° gennaio 2009, da offrire in opzione agli azionisti della Società.
In base a tale delega il Consiglio di Amministrazione ha facoltà di stabilire modalità, termini e condizioni dell’operazione, nel rispetto dei limiti sopra indicati; potrà pertanto determinare tra l’altro, in prossimità dell’avvio dell’offerta in opzione, l’esatto ammontare dell’aumento di capitale, il prezzo di sottoscrizione delle azioni (inclusivo del sovrapprezzo), il numero delle azioni di nuova emissione e il relativo rapporto di opzione.

Microsoft Word - Assemblea Enel 29.4.2009.doc

PDF (0.05MB) Scarica

Enel S.p.A. procede alla diffusione al pubblico delle informazioni regolamentate mediante l’utilizzo dello SDIR NIS, gestito da BIt Market Services, società del Gruppo London Stock Exchange, avente sede in Piazza degli Affari n. 6, Milano. Enel S.p.A. per lo stoccaggio delle informazioni regolamentate diffuse al pubblico, ha aderito, a far data dal 1° luglio 2015, al meccanismo di stoccaggio autorizzato denominato “eMarket Storage, consultabile all’indirizzo www.emarketstorage.com, gestito dalla suindicata BIt Market Services S.p.A. e autorizzato dalla Consob con delibera n. 19067 del 19 novembre 2014. Dal 19 maggio 2014 al 30 giugno 2015 Enel S.p.A. si è avvalsa al meccanismo di stoccaggio autorizzato denominato “1Info” consultabile all’indirizzo www.1info.it, gestito da Compurteshare S.p.A. con sede legale in Milano e autorizzato da Consob con delibera n. 18852 del 9 aprile 2014.

 

Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy Accetta e chiudi