STANDARD & POOR S CONFERMA IL RATING DI ENEL A LUNGO TERMINE AD A- ED A BREVE TERMINE AD A-2 E RIMUOVE IL CREDITWATCH NEGATIVO SUL RATING A LUNGO TERMINE, MODIFICANDO L OUTLOOK DA NEGATIVO A STABILE

Roma, 13 luglio 2009 – L'agenzia Standard & Poor's ha confermato in data odierna il rating a lungo termine di Enel S.p.A. (“Enel” o la “Società”) ad “A-”, rimuovendo il credit watch negativo, ed ha inoltre confermato il rating a breve termine ad “A-2”. L’outlook è stato modificato da negativo a stabile.
 
Tali modifiche fanno seguito essenzialmente alla positiva conclusione dell’aumento di capitale di Enel da 8 miliardi di euro, che a giudizio di Standard & Poor's ha rafforzato la struttura patrimoniale e determinato una riduzione del rischio di rifinanziamento dell’indebitamento della Società e del Gruppo, migliorando la liquidità.

Microsoft Word - Revisione rating SP.doc

PDF (0.04MB) Scarica

Per la diffusione al pubblico e per lo stoccaggio delle informazioni regolamentate diffuse al pubblico, Enel S.p.A. si avvale del sistema di diffusione “eMarket SDIR” e del meccanismo di stoccaggio “eMarket Storage”, entrambi consultabili all’indirizzo www.emarketstorage.com e gestiti da Spafid Connect S.p.A., con sede in Foro Buonaparte 10, Milano. Suddetti sistemi sono autorizzati dalla Consob (delibera n. 19878 del 15 febbraio 2017 per il sistema di diffusione “eMarket SDIR” e delibera n. 19879 del 15 febbraio 2017 per il meccanismo di stoccaggio “eMarket Storage”).
Dal 19 maggio 2014 al 30 giugno 2015, Enel S.p.A. si è avvalsa del meccanismo di stoccaggio autorizzato denominato “1Info” consultabile all’indirizzo www.1info.it, gestito da Computershare S.p.A. con sede legale in Milano e autorizzato da Consob con delibera n. 18852 del 9 aprile 2014.