PREMIATI I VINCITORI DI WE ARE ENERGY , CONCORSO INTERNAZIONALE PER I FIGLI DEI DIPENDENTI ENEL NEL MONDO

- Festeggiati dal Presidente Piero Gnudi, Ricky Tognazzi e Camila Raznovich 111 giovani provenienti da 15 Paesi.
- Successo anche su Facebook e sul sito internet dedicato.

Roma, 28 luglio 2010 – Sono stati premiati oggi nell’Auditorium Enel di Roma dal presidente Piero Gnudi i vincitori del concorso internazionale “We are energy”, dedicato ai figli di dipendenti del Gruppo, in età compresa tra gli 8 e i 17 anni, provenienti da 15 diversi Paesi nei quali l’Azienda opera.

L’evento è stato presentato da Camila Raznovich con la partecipazione di Ricky Tognazzi.
Hanno partecipato al concorso “We Are Energy”, arrivato alla sua sesta edizione, circa 3.400 giovani che hanno presentato proposte per migliorare l’ambiente che hanno divulgato presso i loro coetanei.

Dopo una prima valutazione a livello nazionale sono stati selezionati i lavori che si sono distinti per impegno, creatività e originalità.

I 111 ragazzi premiati arrivano da Italia (20), Spagna (17), Bulgaria (10), Romania (14), Slovacchia (14), Russia (14), Argentina (2), Brasile (2), Cile (2), Colombia (2), Perù (2), Guatemala (5), Stati Uniti (3), Francia (3) e Grecia (1). Sono stati ospitati presso il Campus Enel di Castagneto Carducci (Livorno) dove hanno approfondito le conoscenze del mondo scienza-energia-ambiente e hanno giocato insieme con il supporto di educatori esperti.

Il concorso ha avuto una vasta partecipazione anche su internet: oltre 1.000 gli iscritti alla community web e quasi 300 gli iscritti alla community di Facebook. Da gennaio a oggi sono state oltre 10.000 le visite sul sito Intranet dedicato.

Microsoft Word - Enel we are energy.doc

PDF (0.05MB) Scarica
Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy Accetta e chiudi