ACEA ED ENEL INSIEME PER LO SVILUPPO DEI SISTEMI DI RETE PER LA MOBILITA ELETTRICA

Le due Aziende siglano un Memorandum of Understanding per unire le forze nello sviluppo dell’infrastruttura di ricarica elettrica, a partire dalla sperimentazione nella Capitale.

Roma, 28 febbraio 2011 – L’amministratore delegato e Direttore generale di Enel, Fulvio Conti, e l’Amministratore delegato di Acea, Marco Staderini, hanno firmato oggi un protocollo d’intesa per lo sviluppo congiunto dell’infrastruttura di ricarica per la mobilità elettrica.

Fulcro dell’accordo odierno, la collaborazione tra le due Aziende al fine di accelerare la convergenza delle soluzioni tecnologiche di ricarica dei veicoli elettrici in un unico standard nazionale ed europeo, promuovendo presso gli enti regolatori la definizione di un assetto legislativo che favorisca la mobilità elettrica.

A questo scopo, il memorandum siglato prevede il lancio di test e progetti pilota congiunti di mobilità elettrica a Roma e in altre città e regioni italiane, a valle di specifici accordi con i soggetti istituzionali competenti; lo sviluppo nel medio termine dell'infrastruttura di ricarica per i veicoli elettrici a Roma, nonché  accordi con costruttori di veicoli elettrici finalizzati alla sperimentazione e alla diffusione dei veicoli nei territori di comune interesse, e  la valutazione di possibili iniziative di ricerca e sviluppo congiunte anche in ambito europeo.

“Enel sta lavorando da tempo allo sviluppo della mobilità sostenibile, a partire dalla capitale d'Italia, che è stata la prima nel nostro Paese ad avviare la rivoluzione della mobilità senza emissioni e silenziosa – ha sottolineato l’Amministratore delegato, Fulvio Conti. “Con i nostri nuovi partner e compagni di viaggio  proseguiremo sulla strada della ricerca di soluzioni e standard capaci di alimentare il parco veicoli elettrici in modo sempre più avanzato e intelligente,  incoraggiando così la diffusione della mobilità elettrica che può fornire un enorme contributo in termini di miglioramento ambientale delle nostre città.”

“Come Acea intendiamo sviluppare soluzioni di mobilità per integrare le fonti di produzione rinnovabile (a partire dall’impianto fotovoltaico realizzato a Commercity che, con i suoi 5MWp, è il più grande in Italia in ambito urbano) e siamo quindi lieti di aver firmato oggi questo accordo che ci consente di sperimentare con Enel le soluzioni per realizzare un’infrastruttura di ricarica efficiente e capillare” – ha dichiarato l’Amministratore delegato, Marco Staderini.

     

Microsoft Word - Enel-Acea.txt

PDF (0.04MB) Scarica
Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy Accetta e chiudi