ENEL GREEN POWER FIRMA CON EKF IL FINANZIAMENTO DI TRE IMPIANTI EOLICI IN ROMANIA, USA E BRASILE

Finalizzato con la Export Credit Agency del governo danese (“EKF”) un accordo di finanziamento per 180 milioni di euro.

Roma, 2 maggio 2012 -  Enel Green Power, attraverso la controllata Enel Green Power International BV (“EGPI”) ha sottoscritto con la Export Credit Agency del governo danese (“EKF”) e Citigroup, quest’ultima quale “agent” e “arranger”, un contratto di finanziamento della durata di 12 anni per un importo di 180 milioni di euro, garantito dalla stessa Enel Green Power.

Il finanziamento verrà utilizzato per coprire parte degli investimenti per gli impianti eolici di Zephir I, in Romania, con una capacità installata di 120 MW, di Caney River, in Usa, da 200 MW e di Cristal, in Brasile, da  90 MW, tutti di Enel Green Power.

Tra questi, l’impianto di Caney River in Kansas, insieme all’impianto eolico di Rocky Ridge in Oklahoma, rientra anche in un accordo di tax equity partnership per circa 340 milioni di dollari, sottoscritto a dicembre 2011 dalla controllata statunitense Enel Green Power North America.
 
Il valore complessivo degli investimenti per la realizzazione dei tre impianti è pari a circa 670 milioni di euro.

Il finanziamento è caratterizzato da un tasso di interesse in linea con il benchmark di mercato. EKF svolge istituzionalmente attività di supporto alle aziende danesi produttrici di componentistica, di cui Enel Green Power si avvale per la realizzazione dei tre impianti eolici.

Microsoft Word - EGP EKF

PDF (0.05MB) Scarica

Per la diffusione al pubblico e per lo stoccaggio delle informazioni regolamentate diffuse al pubblico, Enel S.p.A. si avvale del sistema di diffusione “eMarket SDIR” e del meccanismo di stoccaggio “eMarket Storage”, entrambi consultabili all’indirizzo www.emarketstorage.com e gestiti da Spafid Connect S.p.A., con sede in Foro Buonaparte 10, Milano. Suddetti sistemi sono autorizzati dalla Consob (delibera n. 19878 del 15 febbraio 2017 per il sistema di diffusione “eMarket SDIR” e delibera n. 19879 del 15 febbraio 2017 per il meccanismo di stoccaggio “eMarket Storage”).
Dal 19 maggio 2014 al 30 giugno 2015, Enel S.p.A. si è avvalsa del meccanismo di stoccaggio autorizzato denominato “1Info” consultabile all’indirizzo www.1info.it, gestito da Computershare S.p.A. con sede legale in Milano e autorizzato da Consob con delibera n. 18852 del 9 aprile 2014.

Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy Accetta e chiudi