RAGGIUNTO L ACCORDO PER LA CESSIONE DELL INTERO CAPITALE DI ENDESA IRELAND

Al completamento, previsto nel terzo trimestre del 2012, l’operazione comporterà una riduzione dell’indebitamento finanziario netto del Gruppo Enel stimata in circa 382 milioni di euro.

Roma, 15 giugno 2012 – Enel S.p.A. (“Enel”) informa che la controllata spagnola Endesa S.A. (“Endesa”) ha raggiunto un accordo con Scottish and Southern Energy plc (“SSE”) per la cessione dell’intero capitale della società irlandese Endesa Ireland Ltd (“Endesa Ireland”), attualmente posseduto da Endesa per lo 0,02% e da Endesa Generacion S.A. per il 99,98%.

Il corrispettivo riconosciuto da SSE per l’intero capitale di Endesa Ireland è pari a 270 milioni di euro (soggetto a un meccanismo di aggiustamento al closing e comprensivo della valutazione di diritti di emissione di CO2 e delle riserve di combustibile della Società). L’Enterprise Value di Endesa Ireland stimato al closing, previsto per il terzo trimestre del 2012, è pari a circa 382 milioni di euro e determinerà un impatto positivo sull’indebitamento finanziario netto consolidato del Gruppo Enel di pari valore.

L’operazione rientra nel piano di dismissioni annunciato da Enel ai mercati.

Endesa Ireland è titolare in Irlanda di impianti di generazione di energia elettrica per una capacità installata complessiva pari a 1.068 MW (circa il 12% della capacità installata del mercato irlandese). In particolare, si tratta di due impianti a olio combustibile situati a Tarbert e Great Island, con una capacità rispettivamente pari a 620 MW e 240 MW; di due impianti a gasolio situati a Rhode e Tawnaghmore, ognuno con capacità pari a 104 MW nonché di due siti, Lanesboro e Shannonbridge, potenzialmente utilizzabili per la costruzione di nuova capacità. Inoltre, Endesa Ireland sta realizzando un impianto a ciclo combinato nel sito di Great Island, con una capacità installata pari a 461 MW, la cui entrata in esercizio è prevista nei primi mesi del 2014.

Nell’esercizio 2011 Endesa Ireland ha realizzato un fatturato pari a circa 90 milioni di euro e un margine operativo lordo (EBITDA1), per la parte proveniente da attività ordinaria2, pari a circa 38 milioni di euro.

Il perfezionamento dell’operazione, previsto nel terzo trimestre del 2012, è subordinato all’ottenimento delle necessarie autorizzazioni da parte delle autorità competenti.

 


Tutti i comunicati stampa di Enel sono disponibili anche in versione Smartphone e Tablet.  
Puoi scaricare la App Enel Mobile su :   Apple Store , Google Play e BlackBerry App World

Microsoft Word - Accordo cessione Endesa Ireland

PDF (0.05MB) Scarica

Per la diffusione al pubblico e per lo stoccaggio delle informazioni regolamentate diffuse al pubblico, Enel S.p.A. si avvale del sistema di diffusione “eMarket SDIR” e del meccanismo di stoccaggio “eMarket Storage”, entrambi consultabili all’indirizzo www.emarketstorage.com e gestiti da Spafid Connect S.p.A., con sede in Foro Buonaparte 10, Milano. Suddetti sistemi sono autorizzati dalla Consob (delibera n. 19878 del 15 febbraio 2017 per il sistema di diffusione “eMarket SDIR” e delibera n. 19879 del 15 febbraio 2017 per il meccanismo di stoccaggio “eMarket Storage”).
Dal 19 maggio 2014 al 30 giugno 2015, Enel S.p.A. si è avvalsa del meccanismo di stoccaggio autorizzato denominato “1Info” consultabile all’indirizzo www.1info.it, gestito da Computershare S.p.A. con sede legale in Milano e autorizzato da Consob con delibera n. 18852 del 9 aprile 2014.

Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy Accetta e chiudi