IL GRUPPO ENEL E GE ENERGY FINANCIAL SERVICES TRASFORMANO LA PARTNERSHIP AMERICANA EGPNA REP IN JOINT VENTURE

A seguito della letter agreement sottoscritta lo scorso novembre, EGPNA e GE Energy Financial Services hanno concluso un accordo in base al quale EGPNA ha ceduto a GE Energy Financial Services una quota dell’1% in EGPNA REP per un corrispettivo di circa 10 milioni di dollari USA. Le due società hanno inoltre ridefinito il loro LLC agreement creando una joint venture paritaria

 Il Gruppo Enel continuerà a gestire gli asset di EGPNA REP, a fronte del deconsolidamento del relativo debito (circa 500 milioni di dollari USA) e della capacità installata, quale parte del nuovo modello di crescita di Enel “Build, Sell and Operate”, a minor intensità di capitale.

 


Roma, 15 dicembre 2016 – Enel S.p.A. (“Enel”), tramite Enel Green Power North America, Inc. (“EGPNA”), società controllata attiva nel settore delle energie rinnovabili negli Stati Uniti, ha concluso un accordo con GE Energy Financial Services, unità di General Electric (NYSE: GE), in base al quale EGPNA ha venduto una quota pari all’1% in EGPNA Renewable Energy Partners, LLC (“EGPNA REP”) a GE Energy Financial Services per un corrispettivo di circa 10 milioni di dollari USA. A seguito della transazione, EGPNA ha ridotto la propria quota in EGPNA REP dal 51% al 50%, a fronte di un incremento di quella di GE Energy Financial Services dal 49% al 50%. Le due società hanno inoltre rivisto l’attuale LLC (Limited Liability Company) agreement, trasformando EGPNA REP in una joint venture paritaria. 

Francesco Venturini, responsabile Global Renewable Energies di Enel, ha commentato: “Questa operazione consolida i principi fondamentali della strategia di crescita globale di Enel, rafforzando nel contempo la nostra posizione sul mercato nordamericano. Grazie alla joint venture appena creata, gli Stati Uniti diventano il primo paese in cui stiamo attuando la nostra nuova strategia di crescita industriale sostenuta da un modello ‘Build, Sell and Operate’ a minore intensità di capitale e destinata ad accelerare lo sviluppo del nostro ampio portafoglio di progetti a livello globale.”

L'operazione è stata perfezionata dopo la firma di una letter agreement tra EGPNA e GE Energy Financial Services nel novembre 2016 e l’ottenimento di tutte le autorizzazioni richieste dalla normativa. Le nuove regole di corporate governance previste dal LLC agreement prevedono che EGPNA continui a gestire gli asset di EGPNA REP. Con il perfezionamento dell’operazione, Enel ha deconsolidato il debito (pari a circa 500 milioni di dollari USA) e la capacità di EGPNA REP.

EGPNA REP è stata costituita nel marzo 2015 per gestire attivamente una parte del portafoglio di rinnovabili del Gruppo nel Nord America. Attualmente gli asset di EGPNA REP comprendono 46 impianti eolici, geotermici, idroelettrici e solari con circa 1.200 MW di capacità installata.

Enel, tramite EGPNA, gestisce attualmente oltre 2.500 MW di capacità installata solare, eolica, geotermica e idroelettrica negli Stati Uniti e in Canada, inclusi i 1.200 MW gestiti tramite EGPNA REP. La società è presente in 23 stati americani e due province canadesi.

 

Tutti i comunicati stampa di Enel sono disponibili anche in versione Smartphone e Tablet. Puoi scaricare la App Enel Corporate su Apple Store and Google Play.

Microsoft Word - EGP NA REP JV Closing

PDF (0.09MB) Scarica

Enel S.p.A. procede alla diffusione al pubblico delle informazioni regolamentate mediante l’utilizzo dello SDIR NIS, gestito da BIt Market Services, società del Gruppo London Stock Exchange, avente sede in Piazza degli Affari n. 6, Milano. Enel S.p.A. per lo stoccaggio delle informazioni regolamentate diffuse al pubblico, ha aderito, a far data dal 1° luglio 2015, al meccanismo di stoccaggio autorizzato denominato “eMarket Storage, consultabile all’indirizzo www.emarketstorage.com, gestito dalla suindicata BIt Market Services S.p.A. e autorizzato dalla Consob con delibera n. 19067 del 19 novembre 2014. Dal 19 maggio 2014 al 30 giugno 2015 Enel S.p.A. si è avvalsa al meccanismo di stoccaggio autorizzato denominato “1Info” consultabile all’indirizzo www.1info.it, gestito da Compurteshare S.p.A. con sede legale in Milano e autorizzato da Consob con delibera n. 18852 del 9 aprile 2014.

 

Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy Accetta e chiudi