Enel raggiunge il 56,42% del capitale di Enel Americas

  • In linea con l’obiettivo di ridurre la presenza delle minoranze azionarie nelle società del Gruppo in Sud America, Enel ha aumentato la propria partecipazione in Enel Américas di un ulteriore 4,62%

 

Roma, 10 aprile 2019 – Enel S.p.A. (“Enel”) ha incrementato la propria partecipazione al capitale della controllata cilena Enel Américas S.A. (“Enel Américas”) al 56,42% dal precedente 51,8%, a seguito del regolamento di due operazioni di share swap (le “Operazioni di Share Swap”) stipulate con un istituto finanziario nell’ottobre 2018 per acquisire fino a un massimo del 5% del capitale di Enel Américas, come annunciato a suo tempo al mercato.

In base a quanto previsto dalle Operazioni di Share Swap, Enel ha acquisito:

  • 1.707.765.225 azioni ordinarie di Enel Américas, e
  • 18.931.352 American depositary shares (“ADS”) di Enel Américas, ciascuna delle quali è equivalente a 50 delle suddette azioni ordinarie.

Tutte queste azioni rappresentano complessivamente il 4,62% del capitale di Enel Américas.

Il corrispettivo pagato per le azioni ordinarie e le ADS di cui sopra, in linea con le Operazioni di Share Swap, è pari rispettivamente a circa 198 miliardi di pesos cileni (116 pesos cileni per azione) e 164,7 milioni di dollari USA (8,7 dollari USA per ADS), per un totale di circa 412 milioni di euro ([1]). 

Il corrispettivo pagato da Enel nell'ambito delle Operazioni di Share Swap è stato finanziato dai flussi di cassa della gestione corrente.

L’operazione di share swap sulle azioni ordinarie di Enel Américas prosegue, tenuto conto dell’iniziale obiettivo di incrementare la partecipazione fino al 5% del relativo capitale.

In relazione all’annunciata proposta di aumento del capitale sociale di Enel Américas per un importo fino a 3,5 miliardi di dollari USA, che sarà sottoposta per approvazione all'Assemblea straordinaria degli azionisti di Enel Américas convocata per il 30 aprile 2019, Enel rende nota la propria intenzione di votare a favore di tale proposta; nel caso in cui questa risulti approvata, e subordinatamente alle condizioni di mercato, Enel intende inoltre sottoscrivere azioni ordinarie di Enel Américas corrispondenti alla sua attuale partecipazione nella società, pari al 56,42%, esercitando il proprio diritto di opzione.

Le operazioni sopra menzionate sono in linea con il Piano Strategico 2019-2021 del Gruppo Enel presentato ai mercati, che resta focalizzato sulla riduzione della presenza delle partecipazioni di minoranza nelle società del Gruppo che operano in Sud America.

 

[1] Sulla base dei tassi di cambio al 9 aprile 2019.

Enel share swap in EA

PDF (0.08MB) Scarica

Per la diffusione al pubblico e per lo stoccaggio delle informazioni regolamentate diffuse al pubblico, Enel S.p.A. si avvale del sistema di diffusione “eMarket SDIR” e del meccanismo di stoccaggio “eMarket Storage”, entrambi consultabili all’indirizzo www.emarketstorage.com e gestiti da Spafid Connect S.p.A., con sede in Foro Buonaparte 10, Milano. Suddetti sistemi sono autorizzati dalla Consob (delibera n. 19878 del 15 febbraio 2017 per il sistema di diffusione “eMarket SDIR” e delibera n. 19879 del 15 febbraio 2017 per il meccanismo di stoccaggio “eMarket Storage”).
Dal 19 maggio 2014 al 30 giugno 2015, Enel S.p.A. si è avvalsa del meccanismo di stoccaggio autorizzato denominato “1Info” consultabile all’indirizzo www.1info.it, gestito da Computershare S.p.A. con sede legale in Milano e autorizzato da Consob con delibera n. 18852 del 9 aprile 2014.

Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy Accetta e chiudi