Enel: il Consigliere Bianchi rimette l’incarico di Presidente del Comitato per le Nomine e le Remunerazioni

Roma, 25 dicembre 2019 – Enel S.p.A. (“Enel” o la “Società”) informa che nel tardo pomeriggio di ieri il Consigliere Alberto Bianchi ha fatto pervenire alla Società una comunicazione in cui dichiara di rimettere irrevocabilmente, per motivi personali, l’incarico di Presidente del Comitato per le Nomine e le Remunerazioni previsto dal Codice di Autodisciplina delle società quotate, che gli era stato affidato dal Consiglio di Amministrazione in data 15 giugno 2017.

A seguito di tali dimissioni il Consigliere Bianchi mantiene comunque la carica di membro del Consiglio di Amministrazione di Enel, nonché dello stesso Comitato per le Nomine e le Remunerazioni e del Comitato Parti Correlate.  

In occasione della prossima riunione il Consiglio di Amministrazione di Enel provvederà a designare al proprio interno il nuovo Presidente del Comitato per le Nomine e le Remunerazioni. 

Microsoft Word - Dimissioni Bianchi dalla Presidenza del CNR - ITA

PDF (0.05MB) Scarica

Per la diffusione al pubblico e per lo stoccaggio delle informazioni regolamentate diffuse al pubblico, Enel S.p.A. si avvale del sistema di diffusione “eMarket SDIR” e del meccanismo di stoccaggio “eMarket Storage”, entrambi consultabili all’indirizzo www.emarketstorage.com e gestiti da Spafid Connect S.p.A., con sede in Foro Buonaparte 10, Milano. Suddetti sistemi sono autorizzati dalla Consob (delibera n. 19878 del 15 febbraio 2017 per il sistema di diffusione “eMarket SDIR” e delibera n. 19879 del 15 febbraio 2017 per il meccanismo di stoccaggio “eMarket Storage”).
Dal 19 maggio 2014 al 30 giugno 2015, Enel S.p.A. si è avvalsa del meccanismo di stoccaggio autorizzato denominato “1Info” consultabile all’indirizzo www.1info.it, gestito da Computershare S.p.A. con sede legale in Milano e autorizzato da Consob con delibera n. 18852 del 9 aprile 2014.