Enel, resilienza operativa e solidità finanziaria evidenziate dall’utile netto ordinario in crescita del 5,6% nel primo semestre 2020

·       Ricavi a 33.375 milioni di euro (40.967 milioni di euro nel primo semestre 2019, -18,5%)

-         la variazione è principalmente attribuibile ai Mercati Finali per effetto delle minori quantità di energia elettrica venduta in Italia e Spagna sostanzialmente a causa dell’impatto dell’epidemia da COVID-19, alle attività di Generazione Termoelettrica e Trading in Italia per le minori attività di trading e per gli effetti connessi all’applicazione delle interpretazioni dell’IFRIC[1], nonché all’effetto cambi negativo in America Latina

·       EBITDA a 8.645 milioni di euro (8.907 milioni di euro nel primo semestre 2019, -2,9%)

·       EBITDA ordinario a 8.794 milioni di euro (8.763 milioni di euro nel primo semestre 2019, +0,4%)

-         incremento guidato dai migliori risultati di Enel Green Power e della Generazione Termoelettrica e Trading, che hanno più che compensato la variazione negativa di Infrastrutture e Reti e dei Mercati Finali

·       EBIT a 4.543 milioni di euro (5.213 milioni di euro nel primo semestre 2019, -12,9%)

-         la variazione negativa è dovuta principalmente all’adeguamento di valore dell’impianto di Bocamina II in Cile per effetto della sua dismissione anticipata nell’ambito del processo di decarbonizzazione avviato dal Gruppo, nonché alle maggiori svalutazioni su crediti commerciali, prevalentemente in Italia e Spagna

·       Risultato netto del Gruppo a 1.947 milioni di euro (2.215 milioni di euro nel primo semestre 2019, -12,1%)

·       Utile netto ordinario del Gruppo a 2.405 milioni di euro (2.277 milioni di euro nel primo semestre 2019, +5,6%)

-          incremento guidato dal miglior risultato della gestione operativa ordinaria, dal decremento degli oneri finanziari e dalle minori interessenze di terzi

·       Indebitamento finanziario netto a 50.411 milioni di euro (45.175 milioni di euro a fine 2019, +11,6%)

-      in aumento per effetto degli investimenti del periodo e per l’acquisto di ulteriori interessenze nel capitale sociale di Enel Américas e Enel Chile

 

[1] International Financial Reporting Interpretations Committee.

Enel 1H 2020 2

PDF (1.32MB) Scarica

Per la diffusione al pubblico e per lo stoccaggio delle informazioni regolamentate diffuse al pubblico, Enel S.p.A. si avvale del sistema di diffusione “eMarket SDIR” e del meccanismo di stoccaggio “eMarket Storage”, entrambi consultabili all’indirizzo www.emarketstorage.com e gestiti da Spafid Connect S.p.A., con sede in Foro Buonaparte 10, Milano. Suddetti sistemi sono autorizzati dalla Consob (delibera n. 19878 del 15 febbraio 2017 per il sistema di diffusione “eMarket SDIR” e delibera n. 19879 del 15 febbraio 2017 per il meccanismo di stoccaggio “eMarket Storage”).
Dal 19 maggio 2014 al 30 giugno 2015, Enel S.p.A. si è avvalsa del meccanismo di stoccaggio autorizzato denominato “1Info” consultabile all’indirizzo www.1info.it, gestito da Computershare S.p.A. con sede legale in Milano e autorizzato da Consob con delibera n. 18852 del 9 aprile 2014.

Questo sito si avvale di cookie analytics e di profilazione, propri e di terzi, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy Accetta e chiudi