Enel annuncia i risultati dell’OPA volontaria parziale per le azioni e le American Depositary Shares di Enel Américas

  • In base ai dati finali, un totale di 20.194.895.308 Azioni (comprese 1.872.063.500 Azioni rappresentate da 37.441.270 American Depositary Shares) di Enel Américas sono state validamente portate in adesione e non revocate in conformità con l’offerta pubblica di acquisto volontaria parziale
  • Con il completamento dell’offerta pubblica di acquisto volontaria parziale, la partecipazione di Enel in Enel Américas raggiunge l’82,3% del capitale

 

Roma/Santiago del Cile, 16 aprile 2021 – Enel S.p.A. (“Enel”) annuncia i risultati dell’offerta pubblica di acquisto volontaria parziale (l’“OPA”) sulle azioni ordinarie (“Azioni”) e sulle American Depositary Shares (“ADS”) della controllata quotata cilena Enel Américas S.A. (“Enel Américas”), fino a un massimo di 7.608.631.104 Azioni (comprese le Azioni rappresentate da ADS), pari al 10% del capitale della società antecedente al recente perfezionamento della fusione per incorporazione di EGP Américas S.p.A. in Enel Américas (la “Fusione”), divenuta efficace a decorrere dal 1° aprile 2021. L’OPA si è conclusa il 13 aprile 2021 e si è articolata in un’offerta pubblica di acquisto volontaria negli USA (l’“Offerta Statunitense”) e in un’offerta pubblica di acquisto volontaria in Cile (l’“Offerta Cilena”).

Sulla base dei dati finali, sono risultate essere validamente portate in adesione e non revocate in conformità con quanto previsto dall’OPA un totale di 20.194.895.308 Azioni (comprese le 1.872.063.500 Azioni rappresentate da 37.441.270 ADS), risultando così necessaria l’applicazione di un coefficiente di riparto pro-rata pari a circa il 37,7%. Pertanto, per effetto dell’applicazione dell’indicato meccanismo di riparto, Enel ha accettato di acquistare, nell’ambito dell’Offerta Cilena, 6.903.312.254 Azioni a un prezzo di 140 pesos cileni per Azione in denaro, pagabile in pesos cileni, e, nell’ambito dell’Offerta Statunitense, 14.104.937 ADS rappresentative di 705.246.850 Azioni a un prezzo di 7.000 pesos cileni per ADS in denaro, con corrispettivo pagabile in dollari USA, senza interessi e al netto delle ritenute d’imposta e delle commissioni di distribuzione applicabili.

Il corrispettivo complessivo di 1.065,2 miliardi di pesos cileni (pari a circa 1,3 miliardi di euro)[1] è finanziato dai flussi di cassa della gestione corrente e dalla capacità di indebitamento esistente. Il pagamento delle Azioni e delle ADS accettate per l’acquisto da parte di Enel sarà eseguito il 20 aprile 2021 in conformità con quanto previsto dai termini dell’OPA. Tutte le Azioni e le ADS portate in adesione nell’ambito dell’OPA ma non accettate per l’acquisto a seguito dell’applicazione del meccanismo di riparto saranno restituite ai soci offerenti e ai possessori di ADS. A seguito dell’acquisto delle Azioni e delle ADS, secondo quanto previsto dall’OPA, e del perfezionamento della Fusione, Enel possiede circa l’82,3% dell’attuale capitale sociale di Enel Américas.

Con la pubblicazione, nella giornata odierna, dell’avviso riguardante l’esito dell’Offerta Cilena (aviso de resultado), l’accettazione di quest’ultima in Cile da parte dei soci di minoranza di Enel Américas che vi hanno aderito diviene efficace, fermo restando che il pagamento del prezzo di acquisto delle Azioni portate in adesione avverrà il 20 aprile 2021. 

L’OPA è stata promossa nell’ambito dell’operazione di riorganizzazione societaria volta ad integrare le attività rinnovabili non convenzionali del Gruppo Enel in Centro e Sud America (escluso il Cile) in Enel Américas.

Ulteriori informazioni sull’OPA, unitamente alla relativa documentazione, sono a disposizione del pubblico sul sito internet di Enel Américas (www.enelamericas.com).

 

[1] Calcolati al tasso di cambio del 15 aprile 2021 di 847,87 pesos cileni per 1 euro.

Enel Americas OPA risultati

PDF (0.14MB) Scarica

Per la diffusione al pubblico e per lo stoccaggio delle informazioni regolamentate diffuse al pubblico, Enel S.p.A. si avvale del sistema di diffusione “eMarket SDIR” e del meccanismo di stoccaggio “eMarket Storage”, entrambi consultabili all’indirizzo www.emarketstorage.com e gestiti da Spafid Connect S.p.A., con sede in Foro Buonaparte 10, Milano. Suddetti sistemi sono autorizzati dalla Consob (delibera n. 19878 del 15 febbraio 2017 per il sistema di diffusione “eMarket SDIR” e delibera n. 19879 del 15 febbraio 2017 per il meccanismo di stoccaggio “eMarket Storage”).
Dal 19 maggio 2014 al 30 giugno 2015, Enel S.p.A. si è avvalsa del meccanismo di stoccaggio autorizzato denominato “1Info” consultabile all’indirizzo www.1info.it, gestito da Computershare S.p.A. con sede legale in Milano e autorizzato da Consob con delibera n. 18852 del 9 aprile 2014.