Un nuovo mondo nel Brasile delle Olimpiadi

Pubblicato giovedì 28 luglio 2016

“Nel 2015 Ecoampla ed Ecoelce hanno permesso di riciclare 4.311 tonnellate di rifiuti domestici convertendoli in 858.150 Reais di sconti in bolletta.”

Lo scambio delle "geladeiras"

Il progetto di riciclo dei rifiuti, lanciato nel 2007, è stato premiato dall'Onu e segnalato come una delle 25 migliori innovazioni brasiliane dell'ultimo decennio. Ma non è l'unico esempio di quanto si possa fare mettendo insieme creatività, condivisione e attenzione all'ambiente.

“In Brasile abbiamo in corso 21 progetti sociali che partono dall'uso efficiente dell'energia per migliorare la condizione di vita di oltre 300 mila persone.”

In 63 dei municipi più poveri dello Stato di Ceará, migliaia di famiglie coinvolte nelle iniziative di Coelce per la popolazione con basso reddito partecipano da ormai 10 anni al programmaTroca eficiente (scambio efficiente).

L'idea è semplice: sostituire i frigoriferi vecchi e spesso malfunzionanti con elettrodomestici nuovi ed efficienti. Lo scambio è gratuito e le persone devono solo presentarsi con l'ultima bolletta della luce pagata e la vecchia "geladeiras".

Nel 2015 abbiamo sostituito 14.604 frigoriferi antiquati e introdotto anche la raccolta di vecchie lampadine e luci domestiche.

Troca eficiente porta notevoli vantaggi a tutti: vengono conservati meglio cibi e alimenti, scende il consumo dell'elettricità e gli oli e i gas dei vecchi frigoriferi non rischiano più di finire dispersi all'interno delle case ma vengono trattati adeguatamente in modo da non inquinare l'ambiente.

Il "nuovo mondo" annunciato dallo slogan dei prossimi Giochi è già cominciato. Lontano dal Maracanã e dalle luci della ribalta olimpica, gli oltre 200mila brasiliani che partecipano ai progetti sociali di Ampla e Coelce, stanno trasformando il nuovo mondo in realtà.