L’elettricità per un futuro sostenibile

Il ruolo strategico dell’elettricità nel guidare la decarbonizzazione dell’Europa

{{item.title}}

L’energia del futuro: i vantaggi dell’elettrificazione

L’Unione Europea ha ampliato le proprie ambizioni in materia di clima per il 2030, spingendo ad una riduzione di almeno il 55% delle emissioni di gas serra rispetto al 1990, al fine di raggiungere la neutralità carbonica entro il 2050. Per raggiungere questo obiettivo, sarà necessaria una forte espansione delle energie rinnovabili e un enorme aumento del numero di veicoli, prodotti e processi alimentati con l’energia elettrica. L’elettricità, alimentata da energie rinnovabili, è la soluzione più efficiente e conveniente: è pulita, economica e altamente performante.

I vantaggi di passare all’elettricità nella nostra vita quotidiana sono molteplici:

  • ENERGIA PULITA: l’elettricità prodotta con un mix energetico sempre più alimentato da fonti rinnovabili è l’unica strada per un sistema energetico veramente pulito. 
  • RISPARMIO SULLE BOLLETTE: quando gli elettrodomestici o gli spostamenti sono elettrici, possiamo risparmiare energia grazie ad una maggiore efficienza rispetto ad altri vettori energetici.
  • LE ABITAZIONI SI TRASFORMANO IN CASE INTELLIGENTI: gli elettrodomestici elettrici possono essere digitalizzati attraverso tecnologie intelligenti. Nuovi prodotti e servizi sono a disposizione del cliente e ne favoriscono l’empowerment.
  • CITTÀ PIÙ SANE, PULITE E VIVIBILI: passare dall’uso diretto di combustibili fossili all’elettricità porterà a una migliore qualità dell’aria grazie alla riduzione delle emissioni inquinanti locali.

 

e-Transport, e-Buildings, e-Industries: una tabella di marcia per migliorare la qualità della nostra vita 

Con la drastica riduzione dei costi che rende l’eolico e il solare più economici della produzione energetica da combustibili fossili in molti Paesi, l’elettricità rinnovabile a basso costo può sostituire l’uso diretto dei combustibili fossili in quei settori che sono la causa principale delle emissioni di gas serra:

  • Trasporti: i veicoli elettrici sono da tre a cinque volte più efficienti dei veicoli con motore a combustione interna
  • Edifici: le pompe di calore usano quattro volte meno energia delle caldaie a gasolio o a gas
  • Industria: l’intensità energetica diminuisce significativamente grazie all’elettrificazione dei processi industriali

L’elettrificazione dei consumi richiede tecnologie pulite nella produzione di energia, in particolare una nuova capacità eolica e solare, di pari passo con la digitalizzazione delle infrastrutture che svolge un ruolo fondamentale come fattore abilitante. Questa transizione verso l’elettricità pulita come principale fonte di energia può essere combinata con l’elettrificazione “indiretta” in alcune applicazioni industriali, nella navigazione marittima e nell’aviazione, dove l’elettrificazione diretta non è ancora una soluzione praticabile. In questi settori, l’idrogeno verde e gli e-carburanti mediante elettrolisi sono le opzioni più adatte per ridurre le emissioni.

 

Come accelerare i percorsi di elettrificazione: azioni politiche e raccomandazioni

Le innovazioni tecnologiche che permettono di ridurre i costi e la necessità di affrontare il cambiamento climatico stanno guidando la transizione verso una società più elettrificata. Per assicurarsi che i decisori, le famiglie e le imprese siano incoraggiati ad adottare le migliori scelte economiche, saranno cruciali politiche specifiche: un sistema fiscale volto a ridurre la pressione fiscale sull’elettricità ed eliminare i sussidi ai combustibili fossili, insieme a un quadro regolatorio che fornisca procedure più facili per la diffusione delle rinnovabili, sostenga la modernizzazione e la digitalizzazione delle reti come abilitatori della transizione energetica e supporti gli investimenti sia nelle infrastrutture di ricarica che nella ristrutturazione efficiente degli edifici.

Scopri di più.