Enel e le borse di studio BEST per gli under 35

Pubblicato lunedì, 19 gennaio 2015

Imparare come far crescere l'innovazione nella Silicon Valley e far nascere startup in Italia. È la filosofia vincente delle borse di studio del programma Business Exchange and Student Training dedicato ai giovani italiani under 35 più promettenti. Il BEST offre infatti la possibilità di trascorrere sei mesi negli Stati Uniti e imparare l'imprenditoria 2.0 grazie a un modello innovativo di trasferimento tecnologico tra le due sponde dell'Oceano.

Enel è donor dell'edizione 2015 del BEST che nasce dalla cooperazione tra Ambasciata Usa in Italia, Invitalia e Commissione Fulbright alla quale è affidata la gestione del concorso in tutte le sue fasi fino alla selezione dei borsisti.

I vincitori delle borse BEST 2015 avranno la possibilità di frequentare corsi intensivi in entrepreneurship e management presso la Santa Clara University della California. Oltre a frequentare i corsi universitari, i partecipanti effettueranno anche un tirocinio presso aziende high tech nella Silicon Valley. Al rientro in Italia sarà disponibile un programma di affiancamento con attività finalizzate all'ulteriore sviluppo della business idea dei borsisti.

I candidati ammessi al bando sono giovani ricercatori, economisti e laureati con meno di 35 anni che lavorano per introdurre innovazione nel mercato, attraverso la creazione di una startup o che hanno già messo a punto un'idea imprenditoriale promettente.

Per partecipare al BEST 2015 è necessario compilare la BEST Application Form 2015-16 che dovrà pervenire elettronicamente alla Commissione Fulbright all'indirizzo BEST@fulbright.it entro il 27 marzo 2015. Per l'anno accademico 2015-16, BEST prevede l'assegnazione di almeno 4 borse di studio.

Giunto alla sua settima edizione il programma BEST, anche grazie al supporto di Enel che sostiene l'iniziativa da diverso tempo, ha permesso negli anni a 63 giovani italiani di far crescere i loro talenti e le loro idee negli Usa per poi creare in Italia 34 startup che a loro volta hanno generato centinaia di posti di lavoro.