Colombia: rete elettrica da record per Codensa

Pubblicato lunedì, 15 giugno 2015

Un'infrastruttura elettrica da record per la Colombia e per Codensa, la società del Gruppo Enel operante nella distribuzione e nel mercato retail del Paese latinoamericano. A Bacatá, quartiere della capitale Bogotà, l'azienda ha da poco messo in funzione la più grande sottostazione di trasformazione (SSE) della Colombia, uno snodo della rete elettrica da 500 kV che rappresenta il primo passo di un progetto di sviluppo dell'intero sistema di distribuzione.

Grazie un investimento di 82miliardi di peso (COP), pari a oltre 28milioni e mezzo di euro, Codensa ha infatti raddoppiato la capacità della stazione – dove avviene la riduzione del livello di tensione, da 500 a 115 kV, per alimentare la rete di distribuzione - con un intervento in due fasi che ha portato l'infrastruttura ad avere la capacità di gestire una quantità di energia equivalente a quella consumata contemporaneamente da una città delle dimensioni di Barranquilla - che, con oltre 1 milione di abitanti, è la quarta della Colombia – e dall'intero dipartimento di Boyacá.

Codensa è leader in Colombia sia nella distribuzione che nella vendita dell'energia con 2,8 milioni di clienti. Opera nella capitale Bogotà, in 97 comuni del dipartimento di Cundinamarca, in 8 di quello di Boyacá e in uno di quello di Tolima. Il potenziamento della SSE di Bacatá rafforza l'infrastruttura elettrica dell'azienda del Gruppo Enel e fa parte di una strategia a lungo termine di implementazione dell'intera rete per migliorare i livelli di qualità del servizio e aumentare l'affidabilità dell'intera National Electric Grid. Tra le caratteristiche innovative della stazione c'è infatti un sistema operativo di backup che permette di rispondere a eventuali guasti delle apparecchiature della SSE senza procedere al suo spegnimento e alla sospensione del servizio.

Codensa ha realizzato anche un record di efficienza nella realizzazione di Batacá. Impiegando un team di quasi cento persone tra ingegneri, tecnici elettrici, specialisti e addetti alla logistica la società del Gruppo Enel ha infatti completato le opere della SSE in soli 14 mesi a fronte di un tempo che per questo tipo di interventi è stimato in 2 anni e mezzo circa.

Bacatá è la prima struttura di un sistema di sottostazioni a 500 kV che Codensa ha in progetto per realizzare il più grande anello ad alto voltaggio della Colombia. Nei prossimi anni andranno infatti in costruzione altre due SSE: Nueva Esperanza e Norte. "Questo piano fa parte della strategia di investimento Codensa di rispondere adeguatamente alla crescente domanda e migliorare la qualità del servizio offerto ai nostri clienti. L'avvio commerciale di questa infrastruttura rafforza ulteriormente la città e il suo sistema energetico aumentandone l'affidabilità e la stabilità" ha sottolineato David Felipe Acosta, AD di Codensa.