sicurezza-informatica-delle-smart-grids-enel-premiata-dalle-nazioni-unite

Pubblicato giovedì, 9 luglio 2015

L'evoluzione delle città attuali in smart city, le città intelligenti del futuro, richiede che tutti i sistemi di controllo delle reti elettriche siano adeguatamente protetti rispetto a minacce informatiche. Lo sviluppo di nuove tecnologie porta infatti con sé numerosi vantaggi, ma espone costantemente i sistemi al rischio di attacchi cyber. In particolare l'energia elettrica riveste un ruolo cruciale tra le cosiddette infrastrutture critiche nazionali (CNI), perché necessaria all'alimentazione di tutte le altre. Nello scenario energetico attuale la cybersecurity diventa dunque un vero e proprio fattore abilitante per la digitalizzazione delle reti e lo creazione di servizi innovativi, e non è un caso che il Gruppo Enel – che ha un ruolo di primo piano in 9 smart city pilota, di cui 5 in Italia, 2 in Spagna e 2 in America Latina - sia da anni in prima linea nello sviluppo di sistemi avanzati di sicurezza informatica e nella condivisione delle best practice con altri attori del settore.

In quest'ambito Enel ha partecipato, insieme alla società di ricerca RSE, all'organizzazione no-profit Global Cyber Security Centere al gruppo industriale portoghese EFACEC al progetto SoES (Security of Energy System), ideato per rispondere alla necessità di sviluppare conoscenze e condividere best practice sugli aspetti della sicurezza informatica delle smart grids. Finanziato dalla Comunità Europea, che ha riconosciuto il grande valore scientifico del lavoro effettuato, SoES è stato uno dei 18 progetti vincitori del Premio WSIS 2015 (World Summit on the Information Society), istituito dall'Agenzia delle Nazioni Unite responsabile per l'IT, nella categoria Rafforzamento della fiducia e sicurezza nell'utilizzo dell'ICT.

"Il progetto, partito nel 2012 e concluso nel 2014, riguardava in maniera specifica le smart grids, uno dei temi più interessanti per la ricerca in ambito energetico" spiega Gian Luigi Pugni della Funzione Global ICT di Enel. "Il prestigioso premio che abbiamo ottenuto riconosce l'aspetto innovativo della nostra analisi, risultato dei case studies che abbiamo preso in esame per effettuare una valutazione complessiva delle implicazioni di sicurezza delle reti e condividere le migliori soluzioni sviluppate finora".