enel-e-givewatts-luce-verde-per-il-kenya

Pubblicato martedì, 4 agosto 2015

L'assenza di accesso all'energia elettrica ancora oggi riguarda circa 1.1 miliardi di persone in tutto il mondo, frenando lo sviluppo delle comunità con ricadute e disagi nel settore della sanità, della nutrizione e dell'educazione. L'85 per cento vive in aree rurali, e solo un terzo di queste zone sarà elettrificata nei prossimi anni. In particolare, nell'Africa Sub Sahariana, l'unica fonte di energia disponibile per il 70 per cento delle persone prive di elettricità è il cherosene, altamente tossico e costoso.

In questo contesto, l'impresa sociale GiveWatts intende portare energia pulita e sicura agli abitanti dei Paesi in via di sviluppo, distribuendo lampade solari attraverso le scuole e altre istituzioni. Il progetto prevede una forma di vendita a rate, al fine di rendere autonoma la comunità. Grazie a questo sistema, GiveWatts ha distribuito quasi 20.000 lampade in 800 villaggi del Kenya, portando luce da fonte solare a circa 80.000 persone.

Enel, attiva a livello globale nel trovare soluzioni innovative per l'accesso all'energia, sta collaborando con GiveWatts nel progetto Powering Education. L'iniziativa, lanciata nell'ambito del World Economic Forum del 2013, è focalizzata su due temi chiave per la crescita sostenibile dei Paesi in via di sviluppo: l'elettrificazione delle zone rurali e l'educazione. La prima fase del progetto si è conclusa lo scorso anno con la distribuzione di 300 lampade solari in 12 scuole in Kenya, nella regione di Amboseli. Per la prima volta, tramite uno studio rigoroso, è stato certificato l'impatto positivo dell'illuminazione da fonti rinnovabili sui risultati scolastici, e i benefici si sono estesi all'intero nucleo familiare degli studenti coinvolti.

Il progetto sta entrando ora nella seconda fase, che consisterà di distribuire 800 lampade ad alimentazione solare in 60 istituti scolastici nella contea di Kisii, nel sud-ovest del Kenya e valutarne gli effetti. Sono inoltre in fase di studio possibili sinergie tra Powering Education e altri progetti destinati all'accesso all'energia, come lo sviluppo di mini-grids nella stessa contea di Kisii.

La partnership con Gigawatts si inserisce nel quadro di Enabling Electricity, il programma di Enel per portare l'accesso all'elettricità alle aree rurali e suburbane del mondo e che vanta a oggi  2.5 milioni di beneficiari. Un numero che Enel intende raddoppiare nei prossimi anni, a conferma della sua leadership internazionale sul tema.