La Formula E nella Montecarlo del Sud America

Pubblicato lunedì, 12 marzo 2018

La tappa di Punta del Este sarà la più panoramica della stagione del campionato ABB FIA Formula E. Il prossimo 17 marzo le venti monoposto partecipanti al campionato mondiale per vetture elettriche sfrecceranno sul lungomare di Playa Brava, una delle spiagge più note e vivaci dell’Uruguay.

L’esclusiva Punta del Este è conosciuta anche come la “Montecarlo del Sud America”. E, proprio come la gemella europea, ha un circuito automobilistico cittadino sinuoso e allungato, diverso da tutti gli altri: il tragitto segue la linea costiera e ritorna indietro con curve vertiginose. Un circuito dove la Formula E approderà per la terza volta, dopo gli ePrix del 2015 e del 2016, entrambi vinti dallo svizzero Sébastien Buemi.

Ed è qui che tornerà anche Enel, Official Power Partner della competizione, con la sua tecnologia al servizio dello sport sostenibile. Dotati di innovativi generatori di glicerina e pannelli solari, circuito e paddock saranno gestiti dal nostro Energy Management System, il software che consente di ottimizzare i consumi e monitorarli in tempo reale.

Oltre al pilota che taglierà per primo il traguardo, in questa occasione saranno premiati anche i vincitori di un’altra gara di sostenibilità: il programma Play Energy, lanciato dal nostro Gruppo per sensibilizzare gli studenti delle scuole verso l’ambiente e il consumo intelligente di energia. Saliranno sul palco i rappresentanti delle scuole del Sud America prime classificate nel 2017 con i loro progetti innovativi, provenienti da Argentina, Brasile, Cile, Colombia e Uruguay.

Formula E e Play Energy: tutta l’energia della sostenibilità.