Enel acquista 650 MW di capacità rinnovabile dalla sua joint venture nordamericana EGPNA REP

Published on giovedì, 14 marzo 2019 20:30

  • Il corrispettivo totale pagato da Enel per acquistare il 100% di sette impianti operativi, geotermici, solari ed eolici, è pari a 256 milioni di dollari USA, per un enterprise value di circa 900 milioni di dollari USA
  • L’operazione mira ad accrescere la presenza consolidata di Enel su un mercato chiave come gli Stati Uniti con tecnologie strategiche, ricavando più valore dalla proprietà del 100% degli asset

 

Roma, 14 marzo 2019 – In data odierna, Enel S.p.A. ("Enel"), attraverso la sua controllata per le rinnovabili Enel Green Power North America Inc. ("EGPNA"), ha perfezionato l’acquisizione del 100% di sette impianti operativi nel settore delle rinnovabili per un totale di 650 MW da Enel Green Power North America Renewable Energy Partners, LLC (“EGPNA REP”), una joint venture controllata al 50% da EGPNA e per il restante 50% da GE Capital’s Energy Financial Services, il ramo di General Electric per gli investimenti nel settore energetico. Il corrispettivo totale pagato per l’operazione è pari a circa 256 milioni di dollari USA, a fronte di un enterprise value di circa 900 milioni di dollari USA.

Gli impianti oggetto dell’operazione, tutti gestiti da EGPNA, sono:

  • Cove Fort, impianto geotermico da 25 MW nello Utah;
  • Salt Wells, impianto geotermico da 13,4 MW in Nevada;
  • Stillwater, impianto geotermico-solare da 59,5 MW in Nevada;
  • Cimarron Bend, parco eolico da 400 MW, in Kansas;
  • Lindahl, parco eolico da 150 MW in Nord Dakota;
  • Sheldon Springs, impianto solare fotovoltaico da 2,4 MW nel Vermont.

In linea con il Piano Strategico di Gruppo 2019-2021, questa operazione mira ad accrescere la capacità consolidata di Enel in un mercato chiave come gli Stati Uniti, ricavando più valore dalla proprietà del 100% degli impianti che utilizzano tecnologie strategiche nel settore delle rinnovabili. Con questa operazione, la capacità della joint venture si attesta a circa 1,1 GW di impianti idroelettrici ed eolici, che continueranno ad essere gestiti da EGPNA.

Enel Green Power North America fa parte di Enel Green Power ed è proprietario e gestore leader di impianti di energia rinnovabile nel Nord America, dove vanta centrali in servizio e in costruzione distribuite su 24 stati e due province canadesi. L’azienda opera inoltre circa 100 impianti con una capacità gestita di circa 5 GW da fonti rinnovabili idroelettriche, eoliche, geotermiche e solari. Attualmente è il più grande operatore eolico nel Kansas e in Oklahoma.

Enel Green Power, la business line per le rinnovabili del Gruppo Enel, è specializzata nello sviluppo e gestione di rinnovabili in tutto il mondo, con una presenza in Europa, Americhe, Asia, Africa e Oceania. Leader mondiale nel settore dell'energia pulita, con una capacità gestita di circa 43 GW e un mix di generazione che include l’eolico, il solare, la geotermia e l'energia idroelettrica, Enel Green Power è all'avanguardia nell'integrazione di tecnologie innovative in impianti rinnovabili. 

Enel S.p.A. procede alla diffusione al pubblico delle informazioni regolamentate mediante l’utilizzo dello SDIR NIS, gestito da BIt Market Services, società del Gruppo London Stock Exchange, avente sede in Piazza degli Affari n. 6, Milano. Enel S.p.A. per lo stoccaggio delle informazioni regolamentate diffuse al pubblico, ha aderito, a far data dal 1° luglio 2015, al meccanismo di stoccaggio autorizzato denominato “eMarket Storage, consultabile all’indirizzo www.emarketstorage.com, gestito dalla suindicata BIt Market Services S.p.A. e autorizzato dalla Consob con delibera n. 19067 del 19 novembre 2014. Dal 19 maggio 2014 al 30 giugno 2015 Enel S.p.A. si è avvalsa al meccanismo di stoccaggio autorizzato denominato “1Info” consultabile all’indirizzo www.1info.it, gestito da Compurteshare S.p.A. con sede legale in Milano e autorizzato da Consob con delibera n. 18852 del 9 aprile 2014.