Enel Chile, la promessa della semplicità

Pubblicato venerdì 30 marzo 2018

“Enel Chile ha adesso una struttura societaria più lineare e copre in maniera ottimale tutte le parti della catena del valore. Questo posizionamento è coerente con il rapido sviluppo della tecnologia e mette il Gruppo in condizione di affrontare di slancio le prossime evoluzioni del sistema energetico di questo grande Paese”

– Francesco Starace, CEO e General Manager Enel

In particolare, il 25 marzo 2018, data di pubblicazione dell’avviso sugli esiti dell’OPA (aviso de resultado), è divenuta efficace l’accettazione dell’OPA di Enel Chile da parte dei soci di minoranza di Enel Generación Chile che vi abbiano aderito.

Sempre dal 25 marzo 2018 è effettiva la modifica dello statuto sociale di Enel Generación Chile che ha rimosso i limiti al possesso azionario, che finora non hanno permesso ad un singolo azionista di possedere oltre il 65% del capitale sociale.

Il 2 aprile 2018, infine, diventerà efficace la fusione per incorporazione della società per le rinnovabili Enel Green Power Latin America S.A. in Enel Chile e l’aumento di capitale di quest’ultima a servizio della fusione.

La campana continua a suonare

Il 1 dicembre del 2016, a New York, è stata conclusa l’operazione che ha portato alla nascita di Enel Américas, risultato della fusione fra Enersis Américas, Endesa Américas e Chilectra Américas. Il riassetto delle società di Enel appartenenti precedentemente al Gruppo Enersis, che ha permesso di separare le attività in Cile, confluite in Enel Chile ed Enel Generación Chile, da quelle di Brasile, Perù, Colombia e Argentina.

Quasi due anni di intenso lavoro grazie al quale, una dopo l’altra, le diverse realtà del nostro Gruppo operative in America Latina hanno assunto il nome di Enel. Per celebrare il momento, il 2 dicembre 2016, Francesco Starace ha suonato la campana che tradizionalmente apre le contrattazioni alla Borsa di New York, dando simbolicamente inizio al nuovo corso del nostro Gruppo: più solido e riunito sotto un solo nome e un solo brand. 

La chiusura dell’OPA di Enel Chile, che semplifica ulteriormente l’organizzazione, fa riecheggiare il suono della campana di Wall Street aggiungendo un nuovo tassello al percorso avviato nel 2015 per rendere più agile la nostra organizzazione: più semplice è la struttura societaria, più si ottimizza il lavoro delle nostre persone, l’azienda diventa più efficiente creando valore per gli azionisti e per i nostri clienti.